Lo scrittore Sergei Hanno arrestato a Minsk, ha vietato l’ingresso in Bielorussia

Scrittore ucraino Sergei Zhadan , è stato arrestato a Minsk, nella notte del 11 febbraio, è stato notificato il divieto di ingresso in Bielorussia a tempo indeterminato. Su questo stesso Zhadan ha detto 11 febbraio, sulla sua pagina Facebook.

I diplomatici ucraini propone una nota circa la detenzione Жадана a Minsk.

Secondo lui, circa 2 ore di notte verso di lui in una camera di albergo è arrivata una pattuglia della polizia.

«Non spiegando, portato in reparto, hanno iniziato a perforare il database non ha trovato nulla. Chiamato nel KGB. Ci hanno consigliato di andare in un altro reparto, Ленинское. In Leninskiy di nuovo, tirava al database, infine, hanno spiegato — si, ho ancora con 2015 vietato l’ingresso sul territorio della federazione RUSSA con la dicitura «per il coinvolgimento in attività terroristiche», e poiché la Bielorussia e il Kazakistan sono con la federazione RUSSA in un visto di zona, il divieto entra automaticamente e in Bielorussia con il Kazakistan», ha sottolineato.

«Dovuto passare la notte in cella. Mattina lungo scritto spiegazioni, interrogato sul terrorismo. Alla fine hanno messo il timbro sul divieto di ingresso in Bielorussia a tempo indeterminato», ha aggiunto Zhadan.

In precedenza una situazione simile si è verificato con il rappresentante dell’Ucraina in sottogruppo per le questioni umanitarie Trilaterale del gruppo di contatto Irina Gerashchenko, quando nel maggio del 2016 ha vietato l’ingresso in Bielorussia. Ma poi ha cancellato il divieto.

I diplomatici ucraini propone una nota circa la detenzione Жадана a Minsk.

Il ministero degli affari esteri e l’ambasciata di Ucraina, in Bielorussia propone una nota circa la detenzione a Minsk Sergei Жадана, diplomatici ucraini accompagnano fino all’incrocio ucraino-confine bielorusso, ha detto il primo vice-presidente della Verkhovna Rada Irina Gerashchenko.

«Il ministero degli esteri ha già dato l’incarico, per il personale dell’ambasciata hanno accompagnato Sergei in aeroporto e prima di attraversare il confine, solo che mi ha detto il vice ministro Elena Specchio», — ha riferito Gerashchenko sulla sua pagina del social network Facebook sabato.

Secondo lei, il rappresentante dell’ambasciata ucraina in Bielorusso Valery Zhigun confermato le informazioni che Жадана arrestato a Minsk, e che ha passato la notte in Leninskiy dipartimento di polizia a Minsk.

Il primo vice-presidente ha sottolineato che l’ambasciata di Ucraina, in Bielorussia appreso dell’accaduto solo il sabato mattina, perché la famiglia dello scrittore non si rivolse a lui prima, «e i bielorussi non hanno dato questa informazione sull’arresto di un cittadino Ucraino, che, sicuramente, è una violazione».

«L’ambasciata e il ministero degli esteri dell’Ucraina ha già preparato una nota per questo motivo. E ‘davvero una vergogna e il momento è difficile porre una domanda prima di Minsk sull’inammissibilità di azioni FSB, che in questo modo vergognoso, attraverso la formazione comune degli elenchi cerca in questo modo di peggiorare e i nostri con la bielorussia le relazioni bilaterali», ha scritto Gerashchenko.

Come ha detto il capo della sezione consolare software del ministero degli esteri di Ucraina Vasyl Kirilich sabato in onda su canale «112.L’ucraina», che Hanno in questo momento rilasciato con l’obbligo di lasciare il territorio della Bielorussia. «Il ministero degli esteri dell’Ucraina prenderà tutte le misure necessarie per chiarire le circostanze e le cause di detenzione Жадана in Bielorussia», ha detto.




Lo scrittore Sergei Hanno arrestato a Minsk, ha vietato l’ingresso in Bielorussia 11.02.2017

0
Февраль 11th, 2017 by