L’opposizione siriana ha nominato condizioni di colloqui di pace

Alla conferenza dei rappresentanti siriano di opposizione, che si sono riuniti in Arabia Saudita, gli oppositori di Bashar al-Assad ha chiesto il ritiro all’inizio del periodo di transizione e ha dichiarato di voler costruire uno stato laico.

Come scrive la Reuters, il riepilogo della dichiarazione di opposizione a seguito della conferenza di Riyadh gli oppositori di Assad ha esortato le nazioni unite convincere il presidente siriano annullare mortali frasi tramandate оппозиционерам, di rilasciare i prigionieri politici e di prevenire i convogli umanitari nelle zone della Siria, dove sono necessari.

Siria l’opposizione vuole per Assad ha lasciato la carica di capo della Siria all’inizio della transizione.

Gli avversari agiscono in siria, le autorità invitano a creare in Siria la laicità dello stato, in cui non sarebbe discriminazione nazionale, religione o sesso. L’opposizione vogliono riformare l’esercito e per la settore dei servizi di sicurezza.

In precedenza, i partecipanti dei negoziati internazionali sulla Siria, tenutasi il 14 novembre a Vienna, hanno concordato di tenere le elezioni in Siria da un anno e mezzo. Secondo il rapporto, quando questo governo di transizione deve essere costituito entro un anno e mezzo, e in questo tempo, preparare la nuova costituzione del paese.




L’opposizione siriana ha nominato condizioni di colloqui di pace 11.12.2015

0
Декабрь 11th, 2015 by