L’ucraina ha promesso nel consiglio di sicurezza delle nazioni unite presentare in RUSSIA alla corte Internazionale di giustizia. L’europa ha invitato il cessate il fuoco in Transcarpazia

L’escalation del conflitto nella parte orientale dell’Ucraina e la creazione artificiale di una catastrofe umanitaria è un crimine di guerra, la prova che l’Ucraina intende trasmettere alla corte Internazionale di giustizia. Lo ha detto in una riunione del Consiglio di Sicurezza delle nazioni unite il giovedi rappresentante permanente dell’Ucraina, quando l’ONU Vladimir Yelchenko, i Vostri.

Il consiglio di sicurezza delle nazioni unite: l’Europa ha invitato il cessate il fuoco in Transcarpazia
Ambasciatrice degli stati UNITI presso le nazioni unite ha condannato le azioni della federazione RUSSA nel Donbass e in Crimea
Churkin ha detto che milioni di dollari di danni in Transcarpazia è «un’alternativa politica»

«La distruzione delle infrastrutture critiche e la creazione di una catastrofe umanitaria è un terrorista pratica, rivolto principalmente alla popolazione civile», ha dichiarato il portavoce dell’Ucraina.

Egli ha sottolineato che questa tattica sfata il mito della propaganda dei cosiddetti «civili minatori», che lotta con il potere con l’aiuto dei loro mitragliatrici. «La gente del posto non avrebbe fatto con i suoi vicini, ma chi è venuto sulla terra ucraina come aggressori, e distruggono la sovranità ucraina, senza vibrazioni distruggono le piante, la casa e la linea di alimentazione», ha sottolineato.

Questa tattica non è una novità per le forze russe. La procedura «può essere qualificato come crimine di guerra», — ha sottolineato.

«L’ucraina fornirà la prova della recente escalation, невыборочных attacchi a infrastrutture civili e dirigerà le accuse di terrorismo alla corte Internazionale di giustizia. Questo è il primo, ma importante passo, per attirare la Russia responsabile per la violazione della carta delle nazioni unite e del diritto Internazionale», ha dichiarato il portavoce dell’Ucraina.

Yelchenko ha aggiunto che la parte russa ha ignorato più di 200 richieste di Ucraina smettere di combattere intorno Avdiivka, UNIAN.

«Con il tempo di focolai azione militare Ucraina ripetutamente, letteralmente centinaia di volte chiesto rappresentanti russi in un Comune centro di controllo e coordinamento di usare la loro influenza per fermare le operazioni militari. 230 le richieste effettuate nel periodo dal 29 gennaio al 1 ° febbraio, per fermare i combattimenti nella zona di Avdiivka, tutti, tranne due, sono stati ignorati», — ha detto.

Egli ha anche ricordato che il 31 gennaio l’Ucraina ha invitato a tenere emergenza incontro Trilaterale del gruppo di contatto in videoconferenza, per «fermare la tensione della situazione», ma la russia e le sue marionette ha rifiutato, sostenendo che questo «momento sbagliato».

Parlando di questo, Yelchenko guardato verso il rappresentante permanente della Russia presso l’ONU Vitaly Churkin e ha detto: «Davvero? Questo è il momento sbagliato?»

L’ambasciatore dell’Ucraina ha aggiunto che, nonostante gli appelli alla costituzione immediata e completa del regime del cessate il fuoco e la dissipazione di armi pesanti, 1 febbraio russi, uomini armati hanno continuato a effettuare bombardamenti di giorno e di notte, e anche sparato in direzione della brigata riparatori, che hanno cercato di riparare le linee elettriche, mitragliare case e ha sparato una delle strade come segno contro l’evacuazione dei civili.

«Questo è un crimine di guerra e nient’altro», ha detto.

Ha anche detto che dall’inizio di quest’anno 20 militari ucraini sono stati uccisi e 134 sono stati feriti russi ibridi forze e supportati Russia militanti. Yelchenko durante una riunione del Consiglio di sicurezza delle nazioni unite ha mostrato a tutti i presenti foto di 26 anni, soldato di Andrea Кизило, che è morto il 29 gennaio, proteggendo Авдеевку.

L’ambasciatore dell’Ucraina guardò verso Churkin e ha detto: «Guarda negli occhi, signor ambasciatore. Questo è il vostro armamento e i vostri concittadini hanno ucciso».

Il consiglio di sicurezza delle nazioni unite: l’Europa ha invitato il cessate il fuoco in Transcarpazia

In una riunione del Consiglio di Sicurezza delle nazioni unite, dove è stata discussa l’escalation in Transcarpazia, i rappresentanti dei paesi Europei hanno invitato la Russia a smettere di armare i militanti e iniziare a svolgere l’accordo di Minsk. Segnalato Ligabusinessinform.

«E’ necessario che la Russia ha smesso di armare i separatisti e ha ritirato le sue truppe, tra cui la Crimea», — ha detto il rappresentante permanente del regno unito presso le nazioni unite Matteo Рикрофт.

Egli ha sottolineato che le parole di della Russia in contrasto con le azioni e la necessità di Mosca ha iniziato a svolgere la «Minsk».

Il rappresentante della Francia presso le nazioni unite Francois Делатр ha sottolineato che l’obiettivo è il recupero Ucraina controllo del territorio in ambito di confini internazionalmente riconosciuti, di cui oltre la Crimea. Egli ha detto che, insieme con la Germania, nell’ambito di «normanno formato» la Francia sarà di promuovere una soluzione politica del conflitto.

Ambasciatrice degli stati UNITI presso le nazioni unite ha condannato le azioni della federazione RUSSA nel Donbass e in Crimea

Il rappresentante permanente degli stati UNITI alle nazioni unite Nikki Haley, che ha sostituito in questo ruolo, Samantha Power, durante il primo discorso al Consiglio di Sicurezza delle nazioni unite ha condannato l’aggressione della Russia in ucraina.

«Peccato che durante il mio primo intervento qui devo giudicare le azioni aggressive della Russia. Peccato perche ‘ ripete molte situazioni per molti anni, quando i rappresentanti di stati UNITI dovevano farlo. Così non dovrebbe essere. Vorremmo per i nostri rapporti con la Russia sarebbe meglio, tuttavia, la grave situazione nella parte orientale dell’Ucraina richiede esplicita e chiara di condanna per le azioni russe», ha detto il rappresentante Degli stati Uniti.

Ha invitato la leadership russa immediatamente per fermare l’escalation di violenza.

«Gli stati UNITI stanno insieme con il popolo dell’Ucraina, che più di tre anni soffre di occupazione e l’intervento militare della Russia», — ha detto Haley.

Il diplomatico americano ha anche sottolineato che est dell’Ucraina non è l’unica parte del paese che soffre di azioni aggressive della RUSSIA. Lei ha detto che le sanzioni connesse con la Crimea, saranno мсохраняться finché la penisola non tornerà sotto il controllo dell’Ucraina.

«Gli stati UNITI continuano a condannare e chiedono di interrompere immediatamente l’occupazione russa della Crimea. La crimea è parte dell’Ucraina. I nostri sanzioni connesse con la Crimea, di agire, fino a quando la Russia non restituirà il controllo della penisola Ucraina», — ha detto.

Lei ha anche detto che un percorso chiaro per risolvere la situazione in Transcarpazia è piena attuazione Minsk договоренюностей.

«Gli stati UNITI continuano a mantenere questi accordi», — ha detto Haley.

Churkin ha detto che milioni di dollari di danni in Transcarpazia è «un’alternativa politica»

Поспред della Russia alle nazioni unite, Vitaly Churkin ha detto che i bombardamenti in Transcarpazia possono finire, se il governo ucraino si avvarrà di una «politica alternativa».

«Metro per metro riconquistare, per favore… Questo è quanto dovrebbe la gente morire per metro per metro hanno subito Consegnato al confine ucraino? Quanti soldati ucraini devono morire e civili? E questo in un momento, quando c’è un’alternativa politica, coerente con la partecipazione del presidente Poroshenko due anni fa», ha detto Churkin.

«Spero che la nostra attuale discussione franca permetterà a chi vuole davvero affrontare la crisi in Ucraina, più di uno sguardo obiettivo le cose in Ucraina e spingere Kiev a quei passi, senza la quale non sarà installato mondo. E questo sarebbe tragico se quella situazione, che abbiamo incontrato negli ultimi 2-3 anni, in ritardo», ha aggiunto Putin.

Ricordiamo che il 29 gennaio ha riferito che l’italo-professionali ibride armati di formazione condotto procedura d’assalto nel quartiere Авдеевской zona industriale con l’obiettivo di catturare le posizioni delle forze Armate dell’Ucraina e che entrambe le parti hanno subito gravi perdite.

A causa di un bombardamento in Particolare è rimasta senza energia elettrica, di energia elettrica e calore.

A dichiarato lo stato di emergenza.

I soccorritori urgente trasferito in Авдеевку per ulteriori mezzi tecnici, gruppi elettrogeni e cucine da campo. Авдеевскому coke impianto (AKH), la più grande in Europa coke impresa, остановившему lavoro dopo il bombardamento a causa di fluttuazioni di corrente, è riuscito a mantenere autonoma la generazione di energia elettrica in fabbrica e di fornire riscaldamento Avdiivka a gas di cokeria.

Questo a causa di un bombardamento brigata guardalinee non possono raggiungere la zona di danno linee di TRASMISSIONE.

31 gennaio russo-le forze di occupazione hanno continuato infruttuosi attacchi, applicando l’artiglieria e mortai.

1 febbraio forze di ATO hanno riflesso un altro paio di attacchi di militanti.

È stato riferito che armato illegale la formazione di «Somalia» ha perso nel quartiere di Avdiivka circa il 40% del personale.




L’ucraina ha promesso nel consiglio di sicurezza delle nazioni unite presentare in RUSSIA alla corte Internazionale di giustizia. L’europa ha invitato il cessate il fuoco in Transcarpazia 03.02.2017

0
Февраль 3rd, 2017 by