L’UE ha messo in guardia l’Arabia Saudita dall’intervento in una situazione in Libano

L’unione europea ha messo in guardia l’Arabia Saudita ingerenza negli affari interni del Libano. Questo alto rappresentante UE per la politica estera Federica Mogherini ha detto il 13 novembre, in un briefing a Bruxelles, ha riferito il suo ufficio stampa.

Ha espresso la speranza che il primo ministro Libanese Saad Hariri, che ha annunciato le dimissioni, sarà in grado di tornare al suo paese dall’Arabia Saudita.

«Ci aspettiamo che non ci sarà un intervento esterno a questa questione nazionale. Riteniamo importante evitare di trasferire i conflitti regionali in Libano», ha aggiunto Mogherini.

4 novembre Hariri, mentre a Riyadh (Arabia capitale), in onda del canale televisivo Al Arabiya, ha detto che lascia il suo posto, accusando gli Hezbollah e l’Iran, nel tentativo di «distruggere il mondo arabo». Ha anche detto che a lui stavano preparando un attentato.

Il 6 novembre le autorità dell’Arabia Saudita hanno detto che ora saranno considerati Libano come uno stato ostile.

9 novembre, l’Arabia Saudita ha ordinato ai suoi cittadini di lasciare immediatamente il Libano.




L’UE ha messo in guardia l’Arabia Saudita dall’intervento in una situazione in Libano 14.11.2017

0
Ноябрь 14th, 2017 by