Lukashenko ha detto che le alternative Minsk come sala conferenze pad, è, secondo Lui non c’è

Reale alternativa a minsk negoziale cantiere per la soluzione del conflitto nel sud-est dell’Ucraina fino ad oggi non c’è, ha detto il 13 febbraio, il presidente della Bielorussia Alexander Lukashenko in una riunione del Consiglio di sicurezza del paese, riferisce l’agenzia di stato APPRESO.

«Ancora con ansia percepito lo sviluppo della situazione del nostro vicino più vicino meridionale», ha detto Lukashenko. Secondo lui, «la Bielorussia continua a fornire le condizioni necessarie per lo svolgimento di regolari riunione trilaterale del gruppo di contatto».

«Nel 2017 ha quasi 30 di questi incontri. Credo che, nonostante i vari e abbastanza inaspettate dichiarazioni (per il pubblico, forse inaspettato, e per me è molto attesi dichiarazioni), reale alternativa a questo negoziale campo fino ad oggi non c’è», – ha aggiunto il presidente della Bielorussia.

Egli ha anche sottolineato che lo scorso anno in tutto il mondo non è riuscito a pagare nessuno degli attuali conflitti armati. «Insieme con il divertimento conflitti armati e la dimostrazione di una corsa agli armamenti in tutto il mondo sono attivamente utilizzati e altre sofisticate forme di pressione internazionale. Tra di loro diverse sanzioni, il ricatto, tecniche di strangolamento economico, operazioni di informazione. Allo stesso tempo i meccanismi di mantenimento della sicurezza internazionale praticamente non funzionano», – ha detto il presidente della Bielorussia.

Lukashenko ha sottolineato che «in queste condizioni di particolare importanza alleanze».

18 gennaio, il presidente del Kazakistan, Nursultan Nazarbayev, ha dichiarato che nel corso di un incontro con il capo di stato americano Donald Trump ha suggerito di spostare da Minsk colloqui di composizione del conflitto in Transcarpazia. Secondo Nazarbayev, hanno deciso in questa direzione lavorare.

Il 19 gennaio il ministro degli esteri Bielorusso Vladimir Mackay ha sottolineato che i negoziati si può tenere «anche se in Antartide», se ci sarà la fiducia nel loro successo.

Il conflitto armato nella parte orientale dell’Ucraina è iniziata nel mese di aprile 2014. Combattimenti sono in corso tra le forze Armate dell’Ucraina e filo-russo militanti, che controllano parte delle regioni di Donetsk e Lugano aree.

Trattative diplomatiche di composizione del conflitto in corso nel gruppo di contatto trilaterale a Minsk (Ucraina, Russia, OSCE), e anche in normandia, formato – con la partecipazione di rappresentanti di Ucraina, Francia, Germania e Russia.

I capi di stato normanno formato incontrato l’ultima volta il 19 ottobre 2016 a Berlino. Poi le parti hanno concordato di approvare base della tabella di marcia per l’attuazione degli accordi di Minsk.




Lukashenko ha detto che le alternative Minsk come sala conferenze pad, è, secondo Lui non c’è 13.02.2018

0
Февраль 13th, 2018 by