Lutsenko ha consegnato il sospetto Полякову e Розенблату

Il procuratore generale dell’Ucraina Yuriy Lutsenko ufficialmente consegnato sospetti e ha spiegato diritti deputato dell’Ucraina dal «fronte Popolare» Maxim Полякову e vice popolare da RESIDENTI Бориславу Розенблату. Su questo Lutsenko ha detto durante un briefing a margine della Verkhovna Rada, il servizio stampa della GPU.

«Domani convocato per i primi interrogatori già in stato di sospetti in Nazionale anticorruzione escursioni e Specializzata procura anti-corruzione», ha detto.

Il procuratore generale ha osservato che il ricorso alla corte di modifica di una misura di prevenzione nei confronti delle persone deputati impossibile, perché il parlamento non ha votato per questa opportunità.

«Loro, ovviamente, sarà eletta una misura di prevenzione, non è associata con la privazione della libertà, ad esempio, una garanzia personale, deposito, ecc», ha detto.

Lutsenko ha aggiunto che, per detenzione deputati per corruzione penale reati per i quali è necessario la decisione della corte. Tuttavia, NABU e SAP hanno eccezionali poteri e il diritto di trattenere una persona senza un ordine del tribunale in caso di concessione parlamento autorizzazione.

19 giugno 2017 investigatori Nazionale anticorruzione escursioni (NABU) con l’accusa di aver preso tangenti, arrestato guardia Розенблата. Per informazioni NABU, corrompere passato per la soluzione di un problema di licenze per l’estrazione di ambra.

Il 20 giugno il capo Specializzata anticorruzione della procura (SAP) Nazar Холодницкий ha detto che la tangente di 200 mila dollari destinato Розенблату e vice del popolo dal «fronte Popolare» Maxim Полякову. Lo stesso giorno SAP e NABU preparato la prestazione di rimozione di privacy, con entrambi i deputati del popolo.

11 luglio, il Parlamento ha esaminato la prestazione, il procuratore generale Yuri Lutsenko nei confronti di cinque deputati. Con Poliakoff e Розенблата Parlamento tolta l’immunità, ma non ha dato il consenso alla detenzione e l’arresto.

Il procuratore generale ha detto ieri che oggi personalmente assegnerà loro sospetti.

I polacchi oggi ha scritto in Facebook, che è venuto a GPU alle ore 9.00 e non alle 14.30, così come continua a svolgere le funzioni di vice. Egli ha aggiunto che Lutsenko sul posto di lavoro non era, quindi, ‘ dovuto andare via senza un messaggio di sospetto.




Lutsenko ha consegnato il sospetto Полякову e Розенблату 13.07.2017

0
Июль 13th, 2017 by