Lutsenko ha detto che otto deputati del popolo ha commesso un atto criminale, aiutando Saakashvili evitare la detenzione

Otto deputati coinvolti alla fuga il leader del partito «, ha detto la grafica non forze» di Mikhail Saakashvili dalla custodia. Lo ha detto il procuratore generale dell’Ucraina Yuriy Lutsenko, parlando in Parlamento, il corrispondente edizione di «GORDON».

«Penali atti crediamo (e già iscritto penali di produzione), le azioni di tutte le persone che hanno ostacolato l’azione legittima per la tutela dello stato Ucraino gli agenti di polizia della SBU. Tra di loro – che operano parlamentari Igor Lutsenko («Patria»), Yuri Derevianko (singoli deputati), Svetlana Zalischuk, Mustafa Noleggio (entrambi – il Blocco di Pietro Poroshenko), Oleg Petrenko, Yuri Levchenko (entrambi vnefraktsionnye), dell’Ucraina (il Blocco di Pietro Poroshenko), Victor Nicolini (singoli deputati)», ha detto.

Secondo Lutsenko, sospetti vice popolare fino a quando non sono fatti.

«Di conseguenza necessariamente inviterà cui deputati e darà una valutazione della loro azione, che condussero a fuggire dal carcere di un uomo che ragionevolmente dovrebbe ottenere il sospetto di un reato», – ha detto il procuratore generale.

La mattina del 5 dicembre, la procura Generale ha trascorso le indagini per il luogo di residenza di Saakashvili. Gli attivisti hanno cercato di bloccare le uscite dall’edificio, si sono verificati risse.

SSU ha riferito sulla detenzione di Saakashvili. Il ministero ha chiarito che lui arrestato per ore 1 dell’articolo 256 del codice Penale dell’Ucraina (assistenza ai partecipanti di organizzazioni criminali e nascondere le loro attività criminali).

Lutsenko ha detto che l’ambiente Saakashvili ha ricevuto dalla Russia circa 500 mila dollari per il finanziamento di manifestazioni con l’obiettivo di rovesciare il governo in Ucraina. Secondo il capo della GPU, oltre la presa del potere, l’obiettivo delle azioni leader «Руху la grafica non forze» era la fine del perseguimento penale contro la fuga di un uomo d’affari di Sergei Kurchenko e il ripristino di controllo sulle attività in Ucraina.

Il giorno 5 dicembre gli attivisti hanno liberato Saakashvili dal furgone delle forze dell’ordine, il politico ha invitato i suoi sostenitori ad andare al palazzo di parlamento e chiedere l’adozione della legge sull’impeachment del presidente dell’Ucraina Pietro Poroshenko. Gli attivisti arrivati al палаточному città per le strade della capitale Grushevskogo.

Saakashvili, parlando sul palco davanti al parlamento di Kiev, ha chiamato la sua detenzione «provocazione e il rapimento». Secondo lui, il Servizio di sicurezza dell’Ucraina si è evoluto nel «ramo FSB».




Lutsenko ha detto che otto deputati del popolo ha commesso un atto criminale, aiutando Saakashvili evitare la detenzione 05.12.2017

0
Декабрь 5th, 2017 by