Ministero della giustizia: Ora vale una questione aperta, si è svolto il Tubo di controllo o no

Il direttore del bureau of investigation Ucraina Romanzo Tubo già nominato a capo UIR con decreto del presidente, tuttavia, la questione del passaggio del люстрационной controllo ancora aperto. Su questo ha riferito il direttore del dipartimento di lustrazione del Ministero della giustizia Anastasia Zadorozhnaya in onda su canale «112 Ucraina».

«Ora sorge una questione aperta, si è svolto il Tubo di controllo o no. Perché dalla sua biografia si vede che ha lavorato in Procura, e poi è andato al settore privato. Ma in relazione con la risposta del pubblico circa la sua destinazione, così come funzionalità di questo organo riteniamo necessario informare il pubblico, che il ministero della Giustizia tiene la mano sul polso per quanto riguarda il controllo del Tubo», ammise lei.

Zadorozhnaya ha spiegato che la legge sul CDB non è scritto autorità responsabile e la procedura per la nomina di capo ufficio, pertanto, si è verificato un conflitto su chi deve controllare candidati al capo ufficio.

«La commissione, che effettua la selezione, doveva verificare affari personali e di lavoro dei candidati. E scoprire, occupavano se sono in люстрационный periodo di post, che sono previsti люстрационным dalla legge, secondo la quale essi non hanno il diritto di ricoprire cariche pubbliche», ha affermato.

Zadorozhnaya ha chiarito che non è ancora noto, si è svolto se il Tubo di controllo.

«Se ha passato e ad esso non si applica люстрационный legge, ha il diritto di prendere una posizione. Se non si è tenuto, devono essere inviate richieste di informazioni agli organi di controllo, per questo è passato», – ha sintetizzato.

16 novembre 2017 la commissione ha scelto il Tubo direttore Госбюро indagini, Olga Varchenko – il primo vice capo del CDB, e di Alessandro Buriak – vice direttore ufficio di presidenza.

20 novembre Госбюро visiera Procura generale della funzione istruttoria.

Il 22 novembre, il presidente dell’Ucraina Poroshenko ha firmato il decreto di nomina del Tubo.

Il 24 novembre il ministero della Giustizia ha inviato una lettera all’Amministrazione del Presidente in cui si osserva che il capo RRT deve passare люстрационную controllo.




Ministero della giustizia: Ora vale una questione aperta, si è svolto il Tubo di controllo o no 29.11.2017

0
Ноябрь 29th, 2017 by