Ministero dell’Ucraina ha introdotto l’attore della serie tv «Pronubi» Добронравова nella lista nera

Attore russo Fedor Добронравов, che il Servizio di sicurezza dell’Ucraina ha vietato l’ingresso nel paese, è finito nella lista nera del Ministero della cultura, si dice sul sito del ministero.

Obama ha Добронравова in una lista di persone che minacciano la sicurezza nazionale dello stato.

Osserva che l’attore è in lista con 28 novembre 2017.

Il 22 novembre si è appreso che il servizio di sicurezza ha vietato Добронравову ingresso in Ucraina per tre anni per un viaggio in Crimea e il sostegno di annessione della penisola. In un’intervista del 2014, pubblicato sul canale YouTube 1tvnetru, l’attore ha detto che «la Crimea deve tornare a far parte della Russia». Dopo la decisione della SBU ha detto che non ha visitato la Crimea.

Il fondatore di «Studio «Quartiere 95», il produttore di «Matchmakers» Vladimir Zelenski ha dichiarato che, a suo parere, la serie tv in ucraino televisione è anche il divieto. «Innanzitutto, dopo aver superato il nepotismo, e poi dovrà combattere con «Сватами», – si rivolse a SSU.

Zelenski ha detto che se Добронравов violato le leggi ucraine», ha tenuto a qui non entrare». «Ma la comunicazione tra il compagno Добронравовым e migliaia di persone che hanno lavorato a questo progetto negli ultimi 15 anni, mi scusi, no no… Se il compito è solo quello di prendere questa serie di persone, si dica, e non inventare diverse occasioni», ha dichiarato.

SSU ha risposto Зеленскому, che i servizi segreti non ha il potere di vietare la serie, perché «è di competenza esclusiva del Ministero della cultura».

Il capo dell’agenzia di Stato in materia di cinema, Philip Ilyenko ha detto in un commento pubblicazione di «GORDON», che il divieto di ingresso in Ucraina Добронравову non significa che i canali televisivi ucraini non sarà consentito di mostrare una serie tv «Pronubi».




Ministero dell’Ucraina ha introdotto l’attore della serie tv «Pronubi» Добронравова nella lista nera 29.11.2017

0
Ноябрь 29th, 2017 by