NABU ha condotto le ricerche in «Ukrnafta»

Nazionale anticorruzione escursioni mercoledì ha effettuato perquisizioni in compagnia petrolifera «Ukrnafta». Lo ha annunciato il direttore di NABOO Artem Sytnik.

«Sì, le ricerche in «Ukrnafta» oggi sono stati effettuati», ha detto.

Gli investigatori NABU 1 febbraio trascorso 16 perquisizioni in diverse città dell’Ucraina, ha riferito sulla pagina NABU su Facebook.

Le indagini sono state condotte sotto la guida procedurale procuratori Specializzata anticorruzione della procura in attesa di processo indagini del procedimento penale sul fatto di presa di possesso di petrolio DELL ‘ «Ukrnafta» per un totale di oltre 7,7 miliardi uah. Gli hacker si qualificano a ore 3. 212 («Evasione fiscale, tasse (pagamenti obbligatori»), c. 5, art 191 («Appropriazione indebita, appropriazione indebita di beni o di sequestro di loro mediante abuso di autorità»), ore 4. 368 («l’Accettazione dell’offerta, la promessa o di ottenere un indebito vantaggio di un funzionario») del codice Penale dell’Ucraina.

Nel corso delle indagini preliminari, расследованиея stabilito che da marzo a ottobre 2015 i funzionari di un certo numero di imprese, agendo previo accordo insieme con i funzionari DELL ‘ «Ukrnafta» ha preso possesso della proprietà specificata PAO (50% + 1 azione della società di proprietà di «Naftogaz Ucraina») su larga scala.

«Secondo gli inquirenti, il dolo era la seguente: dopo le aste che si sono presentati senza garantire una concorrenza leale, PAO «Ukrnafta» ha messo in atto una serie di «imprese-vincitori» petrolio e altre sostanze in conformità con i loro contratti per un costo inferiore. A seguito DELL ‘ «Ukrnafta» sono stati conclusi accordi aggiuntivi, che è stato posticipato il pagamento precedentemente consegnata petrolio per parecchi anni. In conseguenza di tali azioni finora il calcolo dell ‘ «Ukrnafta» per i prodotti consegnati non è stata condotta, che ha subito danni dello stato su larga scala — 7 miliardi di 744 milioni 637 mila uah», — si legge nel messaggio.

Le fasi di indagine specificato procedimenti penali in corso.

Ricordiamo che nel mese di settembre 2016 NABU ha sollevato il caso a causa della formazione di società, controllata dall’uomo d’affari Igor Kolomoisky, del debito «Ukrnafta» di quasi 8 miliardi di grivna.

In PAO «Ukrnafta» lo stato possiede il 50% più una azione, che gestisce il museo «Naftogaz Ucraina». Le restanti azioni controlla il gruppo «Privat».




NABU ha condotto le ricerche in «Ukrnafta» 02.02.2017

0
Февраль 2nd, 2017 by