NABU indaga la corruzione in «Укроборонпроме» – MEDIA

Nazionale anticorruzione ufficio di presidenza dell’assemblea frodi con i contratti dello stato di preoccupazione «Fare», scrive il giornalista Askold Крушельницкий in un articolo di Foreign Policy.

Nel rapporto di NABOO per il 2017 è specificato che «Укроборонпроме» sono stati eseguiti manipolazione con un contratto di $39 milioni di euro per la fornitura di parti di ricambio per aeromobili «Antonov» AN-32 ministero della difesa Iracheno.

Nel documento si tratta di indagini di NABOO attività di due funzionari «Ukrspetsexport», unità del gruppo, che si occupa di esportazione di armi, e anche cittadino Indiano, che vive a Kiev e, secondo quanto riferito, tradotto circa 6 milioni di dollari sul conto bancario della società Paramount General Trading negli EMIRATI arabi uniti.

La società degli EMIRATI arabi uniti dovrebbe fornire i pezzi di ricambio per aerei, ma, secondo gli inquirenti, non l’ha fatto, anche se le parti sono stati forniti da riserve esistenti «Укроборонпрома».

In NABU ritengono che i conti bancari sono stati utilizzati i funzionari «Ukrspetsexport» per lo svolgimento di corruzione connesse con fondi di origine criminale.

Il rapporto di NABOO evidenzia anche che i soldi dal conto Paramount General Trading sono stati tradotti in altre società e in una serie di conti bancari. 140 mila dollari sono stati trasferiti sul conto in banca Wells Fargo, di proprietà della società Aragon International Petroleum, il proprietario finale di cui parla la figlia di uno dei dirigenti «Ukrspetsexport». Ha anche valico di 140 mila dollari su un altro conto in banca ABN AMRO in Olanda.

NABU sospetta che i soldi sono stati tradotti in cui e per conto di un’altra figlia del capo «Ukrspetsexport», che è una cittadina degli stati UNITI.

Un portavoce di «Укроборонпрома» ha sottolineato la pubblicazione, che molte delle accuse di corruzione fanno parte della propaganda nell’ambito di un ibrido di guerra della Russia contro l’Ucraina. «La polizia e la procura hanno studiato il contratto per la fornitura di ricambi in Iraq, ma le aziende e i funzionari non ha trovato anomalie», – ha detto. Il rappresentante dell’Amministrazione del Presidente dell’Ucraina ha detto la pubblicazione, che «la maggior parte di queste accuse sono false».

«Fare» riunisce più di 100 imprese in cinque principali settori dell’industria della difesa. La preoccupazione è di più di 10 uffici di progettazione, si occupano di sviluppo di armi e attrezzature, progettazione e ricerca.

Nel 2017 «Fare» al 62 ° posto nella classifica dei produttori mondiali di armi, secondo la versione del profilo di pubblicazione DefenseNews. Nel 2016 il reddito annuo del gruppo ammontato a $1,075 miliardi di euro, mentre nel 2015 – $920 milioni di euro.




NABU indaga la corruzione in «Укроборонпроме» – MEDIA 26.12.2017

0
Декабрь 26th, 2017 by