NBU ha detto di operazioni sospette in 22 banche nel corso del primo semestre del

Banca nazionale di Ucraina nel primo semestre del 2017 ha inviato alle forze dell’ordine di 10 lettere con le informazioni sulle operazioni sospette clienti 22 banche, segnala l’ufficio stampa del regolatore.

NBU ha fornito alle forze dell’ordine le informazioni che la maggior parte di loro riguardato lo svolgimento di clienti delle banche di rischio di operazioni finanziarie con pagamenti in contanti in quantità significative, nonché di operazioni di trasferimento di fondi al di fuori dell’Ucraina, che possono testimoniare il ritiro di capitali dal paese.

Secondo il direttore del dipartimento per il monitoraggio finanziario Igor Betulla, per evitare rischi bancari nel settore di monitoraggio finanziario, la NBU ha introdotto il rischio di un approccio incentrato, che consente alle banche di valutare la reale capacità finanziaria dei clienti che desiderano effettuare transazioni finanziarie.

«La procedura avere un impatto positivo sulla capacità delle banche di qualità di analizzare le transazioni finanziarie, per rivelare sospetti o circuito transazioni finanziarie», ha aggiunto la Betulla.

L’interazione della banca Nazionale con le forze dell’ordine avviene su base permanente, in conformità con la legislazione vigente, sottolineano in un comunicato-il servizio, e ci ricordano che le operazioni finanziarie per importi pari o superiori a 150 mila uah, collegati con la legge dell’Ucraina 1702-VII «SULLA prevenzione e la lotta contro la legalizzazione (riciclaggio) dei proventi di reato, il finanziamento del terrorismo e il finanziamento della proliferazione delle armi di distruzione di massa» alle operazioni, che sono soggetti all’obbligo di monitoraggio finanziario.




NBU ha detto di operazioni sospette in 22 banche nel corso del primo semestre del 12.07.2017

0
Июль 12th, 2017 by