NBU può utilizzare il calo dell’indice Dow Jones come ragionamento deprezzamento della grivna. Anche se non c’è comunicazione non c’ – economista Novak

Il calo dell’indice azionario Dow Jones è conseguenza del fatto che negli ultimi anni l’economia mondiale è stata «surriscaldato», ha detto in un commento pubblicazione di «GORDON», il capo del Comitato di economisti dell’Ucraina Andriy Novak.

«Negli ultimi anni l’economia mondiale era surriscaldato e ora sta succedendo la sua naturale raffreddamento. E ‘ economici termini. Perché lei era surriscaldato? Sono stati osservati elevati tassi di crescita dell’economia americana. Allo stesso e con l’economia dei paesi dell’eurozona, che ha dimostrato più alto tasso di crescita negli ultimi 12 anni. Oltre a questo, il surriscaldamento dell’economia, ha influito il forte calo dei prezzi di gas e di altre fonti energetiche. Quindi si verifica è un processo ciclico di raffreddamento di un’economia surriscaldata, dopo di che la situazione si stabilizza. Credo che nulla di male accadrà. Alti tassi di sviluppare nuove tecnologie, in «alternativa» energia, ad alta tecnologia settori, tra cui l’Ucraina. Gli investitori sono ora in fase di riorientamento in nuove direzioni», – ha detto l’economista.

Secondo lui, la caduta dell’indice Dow Jones non influenzerà l’economia ucraina.

«Non credo che il calo dell’indice Dow Jones indica un imminente crisi finanziaria. Dopo la crisi del 2008 i grandi giocatori hanno fatto le opportune conclusioni e introdotto più gravi le condizioni del credito. L’economia ucraina è poco integrata nell’economia mondiale. Troppo piccoli i volumi di esportazione e di importazione. Ancora meno gli investimenti e in Ucraina, e dall’Ucraina. Quindi noi non dipendiamo da processi nell’economia mondiale. Tuttavia non escludo che guida la banca nazionale può utilizzare il calo dell’indice Dow Jones come ragionamento deprezzamento della grivna. Anche se non c’è comunicazione non c’è», – ha detto Novak.

L’indice azionario Dow Jones 5 febbraio è sceso a un record di 1175 punti, cioè il 4,6% al giorno – fino a 24 345,75.

Oltre il Dow Jones è sceso e gli altri indici azionari USA: S&P ha perso il 3,8% e il Nasdaq 3,8%. Il 6 gennaio si è verificato il calo dei mercati azionari dell’Asia.

L’indice Dow Jones indice azionario, che è determinato dividendo la somma dei prezzi di tutte le azioni, che sono negoziati in borsa, appositamente высчитываемый divisore. Per il livello e la dinamica dell’indice è determinato lo stato del mercato azionario degli stati UNITI.




NBU può utilizzare il calo dell’indice Dow Jones come ragionamento deprezzamento della grivna. Anche se non c’è comunicazione non c’ – economista Novak 06.02.2018

0
Февраль 6th, 2018 by