Negli stati UNITI è stato consegnato il premio screen actors Guild. Personalità di Hollywood criticato il decreto Trump di divieto di ingresso dei musulmani

A Los Angeles (California) domenica, 29 gennaio, si è svolta la cerimonia di premiazione del premio screen actors Guild award. Migliore attore dell’anno è stato nominato Denzel Washington per il ruolo principale in un nastro di «Recinzioni» (Fences). Nella categoria «Miglior attrice» ha ricevuto il premio Emma Stone, interpretata nel musical «la La Land» («La La Land»). Informazioni si dice sul sito del prestigioso premio, scrive NEWSru.com.

Nastro «forme Nascoste» («Hidden Figures») è stata insignita del premio come «Miglior cast». La pellicola venne regista americano Ted Melfi racconta di un contributo di tre donne dalla pelle scura-matematici nella fase iniziale del programma di volo spaziale della NASA. In questa categoria con nastro concorrenza film «Manchester del mare» («Manchester by the Sea»), «chiaro di Luna» («Moonlight»), «Recinto» («Fences») e «Captain Fantastic» («Captain Fantastic»). Inoltre, come osserva il fatto quotidiano, il favorito era considerata dramma «Manchester del mare» del regista americano Kenneth Лонергана, che è in testa per numero di nomination al premio gilda.

Denzel Washington ha ricevuto il premio «Miglior attore in un film» per un ruolo in un quadro di «Recinto», che racconta il razzismo negli stati UNITI degli anni 1950. Per questo premio anche rivendicato Casey Affleck («Manchester del mare»), Ryan Gosling («la La Land»), Andrew Garfield («Per motivi di coscienza», «Hacksaw Ridge»), e anche Viggo Mortensen («Captain Fantastic», «Captain Fantastic»).

Premio «Migliore attrice nel film» premiato con Emma Stone per il suo ruolo nel musical «la La Land», che racconta la storia d’amore jazz del pianista e la giovane attrice. Per la vittoria in questa categoria anche lottato Meryl Streep («Florence Foster Jenkins», «Florence Foster Jenkins»), Natalie Portman («Jackie», «Jackie»), Amy Adams («Arrivo», «Arrival») ed Emily Blunt («la Ragazza del treno», «The Girl on the Train»).

Il premio per il miglior attore in una commedia televisiva ha ricevuto William H. Macy (la serie tv «Senza»). Il miglior cast in una serie comica Gilda ha riconosciuto gli attori della serie tv «Orange is the new black».

Il premio per la migliore attrice in теледраме è andato alla giovane британке Claire Foy per il ruolo nella serie tv «Corona», il premio per la miglior drammatica attore ha ricevuto il suo partner per la serie John Lithgow.

I migliori artisti di secondo piano gilda ha nominato Махершалу Ali per il suo ruolo nella barra multifunzione «chiaro di Luna» e Viola Davis(«Recinto»).

Alcune personalità del mondo del cinema hanno usato la cerimonia di premiazione del premio come tribuna per esprimere indignazione riguardo al firmata dal presidente Donald Trump decreto, ужесточающего politica di immigrazione degli stati UNITI. Il nuovo capo dello stato per 90 giorni vietato l’ingresso negli stati UNITI, i cittadini di sette paesi, ha sospeso l’accoglienza dei rifugiati a 120 giorni, e anche proibito a tempo indeterminato di accoglienza dei rifugiati dalla Siria.

Come sottolinea The Mirror, in particolare, l’attore Ashton Kutcher , ha aperto la cerimonia di consegna dei premi menzione di decreto Trump. Salutò riuniti nella sala, gli spettatori e «chi si trova negli aeroporti».

«Il tuo posto nella mia America», — ha aggiunto Kutcher, il quale cita il servizio Russo della BBC.

Ha ricevuto il premio per la migliore attrice in una commedia televisiva della Julia Louis-Dreyfus anche commentato la politica di immigrazione Trump. Ricordando che è una figlia in fuga dai nazisti francese ebreo, artista descritto restrizioni all’ingresso come «vergognose e non-usa».

A sua volta, l’attore britannico di origine indiana Dev Patel ha bollato Trump, sfilando sul tappeto rosso. La star del film «the Millionaire», ha annunciato il decreto del presidente degli stati UNITI «assolutamente devastante».

L’attore Simon Хелберг, noto per il ruolo di Howard Wolowitz nella serie comica «la Teoria del big bang», e sua moglie Джозелин del Capo anche hanno espresso la loro protesta contro il decreto di Trump. Хелберг tenuto il manifesto, su cui era scritto: «i Rifugiati, benvenuti», e sul petto del Capo è stata scritta la frase: «fateli Entrare».

Parlando con i giornalisti a margine della cerimonia, vincitrice dei premi «Emmy», «Tony», «Grammy award», la candidata all’Oscar l’attrice Lily Tomlin ha confrontato la tattica politica di Donald Trump con quella che si usava nella Germania nazista, riporta Variety.

Screen actors guild stati UNITI, fondata nel 1933, è il sindacato per difendere gli interessi degli artisti del cinema e della televisione, e anche altri rappresentanti di questo settore, che operano negli Stati uniti. Esso comprende circa 165 mila artisti del cinema e della televisione. Il premio screen actors Guild assegnato dal 1995 per il film e programmi televisivi.

In precedenza è stato riferito che migliaia di scienziati di fama mondiale, tra cui 28 premi Nobel hanno firmato una petizione, in cui condannano con fermezza emesso il presidente degli stati UNITI decreto di divieto di ingresso nel paese per i cittadini di diversi paesi del Medio Oriente e del Nord Africa.




Negli stati UNITI è stato consegnato il premio screen actors Guild. Personalità di Hollywood criticato il decreto Trump di divieto di ingresso dei musulmani 30.01.2017

0
Январь 30th, 2017 by