Negli stati UNITI pubblicato una lettera di Barack Obama, da parte dell’organizzatore degli attentati dell ‘ 11 settembre

Il giornale americano The Miami Herald ha pubblicato i passaggi di una lettera di Khalid Sheikh Mohammed, considerato uno dei principali organizzatori degli attentati dell ‘ 11 settembre 2001. Messaggio indirizzato all’ex presidente Barack Obama, conteneva accuse di Washington e spiegati i motivi per cui sono stati commessi gli attacchi terroristici, scrive NEWSru.com.

Osserva che Mohammed ha scritto la sua lettera nel mese di gennaio 2015, ma prima le autorità del carcere di Guantanamo, dove contiene il sospetto, ha rifiutato di inviare un appello al destinatario. Nel settembre dello stesso anno, avvocato americano prigioniero ha presentato una mozione di recapito lettere, specificando che l’imputato ha il diritto di presentare petizioni al comandante supremo. Un anno dopo, il giudice James Paul ha dato il suo consenso. Il giornale chiede lettera di avvocati Mohammed e alla fine ha ottenuto il suo.

Tutto il testo di 18 pagine di scrittura non è, ma il giornale pubblica estratti da esso. Come osserva il fatto quotidiano, disegnato Mohammed a Obama come «testa di serpente» e presidente di «paese di oppressione e di tirannia». »

A portata di mano ancora non si è asciugato il sangue dei nostri fratelli, sorelle e figli uccisi a Gaza», scrive il prigioniero.

Secondo i suoi avvocati, ha iniziato a scrivere questo messaggio ancora nel 2014, sullo sfondo di un’operazione militare di Israele nella striscia di Gaza.

«Non abbiamo iniziato una guerra contro di voi nel giorno del 9/11. Questo (fatto) siete voi e i vostri dittatori nel nostro paese», scrive Mohammed di attacchi terroristici del 2001.

Egli cita un lungo elenco di interventi militari degli stati UNITI all’estero «da Iraq e Iran prima del Vietnam e di Hiroshima».

Mohammed sottolinea che non sarà mai «chiedere la grazia» americani, tra cui il tribunale. Secondo l’autore del messaggio, non ha paura né vita, né morte.

«Sarei felicissimo di uno in cella a pregare Allah fino alla fine dei miei giorni e pentirsi dei loro peccati. E se il tribunale mi condannera ‘ a morte, con gioia ancora più grande appuntamento di Allah e dei profeti, vedrò con i miei buoni amici, di cui è ingiustamente uccise in tutto il mondo, vedo lo sceicco Osama bin Laden«, si legge nella lettera.

Un cittadino Pakistano di Sheikh Mohammed è stato arrestato nel 2003 nel corso di una operazione congiunta dei servizi segreti americani e di polizia in Pakistan. Le autorità degli stati UNITI lo considerano uno dei principali organizzatori degli attentati del 2001.




Negli stati UNITI pubblicato una lettera di Barack Obama, da parte dell’organizzatore degli attentati dell ‘ 11 settembre 09.02.2017

0
Февраль 9th, 2017 by