Nella NATO «preso in considerazione» il desiderio dell’Ucraina di avviare un dialogo sul Piano d’azione per l’adesione – portavoce dell’Alleanza

I membri del consiglio Atlantico non hanno dato il consenso per la fornitura di Ucraina Piano d’azione per l’adesione (MAP) nella NATO. Commenti su questo «Europeo verità», ha riferito il portavoce dell’Alleanza Molo Казалет.

Secondo lui, il presidente dell’Ucraina Petro Poroshenko ha davvero proposto di avviare un dialogo su questo tema durante una parte della riunione della commissione NATO – Ucraina e in una conferenza stampa congiunta con il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg.

«Il segretario generale e gli ambasciatori degli stati membri hanno preso in considerazione la proposta del presidente di avviare la discussione», – ha sottolineato Казалет.

Dalla sua spiegazione è necessario che il consenso all’inizio di questo dialogo non concesso, dice il pe.

Il portavoce dell’Alleanza ha anche ricordato che Kiev ha dichiarato impegni di riforma per migliorare la compatibilità con gli standard della NATO.

«L’obiettivo attuale di Kiev – sulla riforma e sulla modernizzazione degli organi di sicurezza e di difesa. La NATO sostiene questi sforzi», ha aggiunto il portavoce dell’Alleanza.

A Kiev, 10 luglio si è tenuta la riunione della commissione NATO – Ucraina. Poroshenko ha detto che l’Ucraina non ha intenzione di urgenza di presentare la domanda di adesione all’Alleanza, e si occuperà di riforme, per soddisfare i suoi standard.

Secondo il segretario generale di Stoltenberg, l’Ucraina «ha raggiunto un notevole progresso, ma c’è ancora una lunga strada».




Nella NATO «preso in considerazione» il desiderio dell’Ucraina di avviare un dialogo sul Piano d’azione per l’adesione – portavoce dell’Alleanza 11.07.2017

0
Июль 11th, 2017 by