«Non abbiamo dubbi che la Russia è responsabile di questo». I MEDIA hanno pubblicato la presentazione dell’ambasciata della gran Bretagna a Mosca per caso Skripal

22 marzo, in conferenza stampa presso l’ambasciata Britannica a Mosca i rappresentanti di ambasciate straniere hanno mostrato e distribuito in forma cartacea presentazione dei sei diapositive di avvelenamento in inglese di Salisbury, l’ex ufficiale dell’intelligence russa Sergei Skripal e attività ostile contro la Russia altri paesi.

La presentazione è a disposizione dell’edizione russa di «Kommersant». Era accompagnata avanzata orale il commento dell’ambasciatore del regno unito Lori Bristow.

Nella presentazione di consultare la cronologia dell’incidente avvelenamento da Скрипалей fino all’espulsione dal regno unito 23 diplomatici russi, presentato anche la descrizione nervino agente «Principiante».

Si sottolinea che l’incidente in Salisbury è diventato il primo dai tempi della Seconda guerra mondiale l’attacco con l’uso di ripartizione dell’agente in Europa.

«Non abbiamo dubbi che la Russia è responsabile di questo», si legge nella presentazione.

Specificato che «Principiante» che interferisce con il normale funzionamento del sistema nervoso. È stato riferito che, a causa di avvelenamento Скрипалей 51 persone ha subito un’ispezione all’ospedale, 131 persone potenzialmente poteva mettersi in contatto con la sostanza.

Al quinto diapositiva, che si chiama «un Lungo elenco di azioni ostili Russia», di cui 12 di incidenti, a cui è coinvolta la Russia. Si tratta di un omicidio nel novembre 2006, un ex esploratore russo Alexander Litvinenko, bersaglio di un attacco informatico in Estonia nel 2007, invasione della Georgia, l’occupazione della Crimea, la destabilizzazione dell’Ucraina, il disastro del volo MH17, l’intervento di elezione del presidente degli stati UNITI, bersaglio di un attacco informatico su porta di brandeburgo e дезинформационной campagna contro la Germania, bersaglio di un attacco informatico al ministero della difesa Danese, il tentativo di organizzare un colpo di stato in Montenegro, bersaglio di un attacco informatico NotPetya e attacco a Salisbury.

Nella presentazione dice anche quali sono le misure le autorità del regno unito hanno adottato in risposta all’avvelenamento Скрипалей.

4 marzo 2018 66 anni Skripal e i suoi 33 anni, figlia di Giulio, è stato ricoverato con i sintomi di avvelenamento in inglese di Salisbury.

L’inchiesta ha rivelato che durante l’attentato è stato utilizzato sviluppato in Russia nervino agente «Principiante». Il primo ministro Britannico, Theresa May, ha chiesto al Cremlino di spiegare quello che è successo fino a sera, 13 marzo, altrimenti Londra sarà considerato un incidente illegale l’uso della forza contro la Russia regno unito.

La posizione del regno unito ha sostenuto le autorità di Francia, stati UNITI, Germania, Australia e altri paesi.

Mosca ha rifiutato di rispondere all’ultimatum di Londra e ha chiesto di fornire campioni di sostanze, che hanno avvelenato Скрипалей.

14 marzo le autorità della gran Bretagna ha annunciato l’espulsione 23 diplomatici russi, e anche la sospensione previste contatti bilaterali con la federazione RUSSA. Il 17 marzo la Russia ha annunciato di persona non grata 23 diplomatici britannici.




«Non abbiamo dubbi che la Russia è responsabile di questo». I MEDIA hanno pubblicato la presentazione dell’ambasciata della gran Bretagna a Mosca per caso Skripal 28.03.2018

0
Март 28th, 2018 by