Омелян: Sono sicuro che Ryanair è in Ucraina, e vado alle ossa, per questo è accaduto nel 2017

Il ministro delle infrastrutture dell’Ucraina Vladimir Омелян nel corso di una conferenza stampa nel Fiume ha promesso che la compagnia aerea irlandese Ryanair inizierà a volare dall’Ucraina quest’anno, riferisce il servizio stampa del ministero.

«Raccontiamo in tutto il mondo, che accogliamo aziende. Alla fine, quando il mondo aziende sono disposte a entrare nel mercato Ucraino, inventare mille e una ragione, per che in Ucraina non è andato», ha sottolineato.

Омелян ha aggiunto che gli ucraini «non e’ ricca nazione, per permettersi costosi viaggi aerei».

Secondo il ministro, è importante per lui, che la compagnia aerea «ukraine international airlines», citato in giudizio contro il ministero delle Infrastrutture e dall’aeroporto di Lviv, così come prima di MAU ha sostenuto che non intervengono nel processo di negoziazione con Ryanair.

«Essi stessi smentito quello che ha parlato solo pochi giorni fa. Mi rendo conto che è acceso tutta la strumentazione multimediale, finanziario, esperto, lobbying a livello di governo – per Ryanair non è stato in Ucraina, in generale. Ma sono sicuro che Ryanair è in Ucraina, e io mi metto ossa, per questo è accaduto quest’anno», – ha detto Омелян.

A metà marzo 2017 direttore commerciale di Ryanair David O’Brian ha dichiarato che novak ha calcolato esigenze da ottobre 2017 eseguirà 15 voli a settimana da Kiev e 16 voli settimanali da Leopoli. Il costo di un volo in Europa, l’Ucraina doveva essere a partire da €20.

Il 5 luglio il direttore Boryspil Paolo Ryabikin ha detto che ha firmato un contratto con Ryanair, il testo dell’accordo inviato alla sede principale della compagnia aerea. «Il contratto stipulato da tutti i servizi aeroportuali e i revisori esterni, che firmano in uscita tutti i documenti finanziari e contratti», ha sottolineato.

Tuttavia 7 luglio in Boryspil’, ha dichiarato che alcuni requisiti loukostera possono portare a perdite aeroporto di 2 miliardi di $ all’anno.

10 luglio Ryabikin ha detto che Ryanair ha presentato condizioni, che sono inutili per le imprese, e alcuni, secondo il direttore di aeroporto, in contrasto con la legislazione ucraina. Egli ha aggiunto che avrebbe ritirato la firma sotto il contratto, se Ryanair dovesse insistere sul loro esigenze.

Lo stesso giorno Ryanair ha riferito che annulla i voli in Ucraina a causa di inadempimento aeroporto Borispol di accordi raggiunti dalla compagnia con l’ucraino dal Ministero delle infrastrutture.

13 luglio Ryabikin ha detto di riprendere la trattativa con la compagnia aerea europea.

Ieri Омелян ha riferito che MAU ha citato in giudizio tre denunce. Nel primo atto di citazione, che la società ha presentato alla corte Economica di Kiev contro il ministero delle Infrastrutture, richiesto per compensare compagnia aerea 20,5 milioni di uah perdite a causa di inizio della vendita di compagnie low-cost biglietti economici per ottobre. La seconda affermazione di MAU ha presentato contro l’aeroporto di Lviv, chiedendo di annullare il contratto con Ryanair.

Il terzo atto di citazione «ukraine international airlines» ha presentato anche contro il ministero delle Infrastrutture con la richiesta di vietare la «procedura per la fornitura, di promuovere il nella fornitura di, declino a fornire vantaggi (sconti, agevolazioni, altri vantaggi) della compagnia aerea Ryanair, non disponibili MAU».

Ryanair è la più grande in Europa novak ha calcolato esigenze, con sede a Dublino, l’irlanda. Ryanair è presente in 34 paesi e compie 1800 voli al giorno.




Омелян: Sono sicuro che Ryanair è in Ucraina, e vado alle ossa, per questo è accaduto nel 2017 27.07.2017

0
Июль 27th, 2017 by