Penny ha detto che gli stati UNITI sono pronti a negoziare con la COREA del nord

Il vice-presidente degli stati UNITI Mike Pence ha detto che gli stati UNITI sono pronti a negoziare con la COREA del nord, riferisce il Washington Post.

Secondo il vice-presidente degli stati UNITI, «la campagna per fornire la massima pressione continuerà e sarà più intensa, ma se vogliono parlare, parleremo».

Alla domanda su quali passi è necessario prendere Corea del Nord, per lei tolto le sanzioni, Pence ha risposto: «Non lo so, per questo ho bisogno di negoziare».

Egli ha anche sottolineato che санкционное pressione su Pyongyang non sarà indebolita, finché la COREA del nord non abbandona i suoi nucleare e missilistico programmi.

7 febbraio Pence durante una visita in Giappone, ha detto che Washington si prepara a inserire nei confronti della COREA del nord «più dure e drastiche sanzioni, di quanto sia mai stato». 9 febbraio in attesa di processo ordine il vice-presidente degli stati UNITI è sfuggito un incontro con il capo della delegazione della COREA del nord Kim Yong Намом a una cena di gala, che è stato dedicato alla scoperta delle Olimpiadi invernali del 2018.

Dal 2006 la Corea del Nord ha prodotto sei test di armi nucleari e decine di lanci di missili balistici.

29 novembre 2017 COREA del nord ha effettuato il lancio di un missile balistico intercontinentale di un nuovo tipo di «Hwaseong-15». Secondo il leader della Corea del Nord Kim Jong-un, è diventato il completamento del processo di creazione di un «governo delle forze nucleari».

Il 22 dicembre il Consiglio di Sicurezza delle nazioni unite per l’ennesima volta ha rafforzato le sanzioni contro la COREA del nord. Il 24 gennaio la lista delle sanzioni per la COREA del nord ampliato stati UNITI. Le misure restrittive hanno introdotto contro i 16 dei cittadini della Corea del Nord. Tra questi, quattro lavorano per la corea del nord di una società in Russia, 11 operano in Cina.

Il presidente degli stati UNITI, Donald Trump ha dichiarato che la Corea del Nord aggirare le sanzioni aiutano la Cina e la Russia.




Penny ha detto che gli stati UNITI sono pronti a negoziare con la COREA del nord 12.02.2018

0
Февраль 12th, 2018 by