Poroshenko a Davos 4 ore di parlato con Biden

Il presidente dell’Ucraina Poroshenko 20 gennaio a Davos, ha tenuto una riunione con il vice presidente degli stati UNITI Joseph Biden. Il capo dello stato Ucraino ha riferito dopo l’incontro, che è durato per più di 4 ore, che, in primo luogo, si è discusso di sicurezza, trasmette il suo ufficio stampa.

«Siamo giunti alla comune conclusione che l’alternativa è Минскому processo non esiste. Abbiamo il pieno appoggio degli Stati Uniti d’America riguardo la piena attuazione di Minsk del processo, che è un componente di sicurezza. Abbiamo concordato di coordinare le azioni, che dovrebbero garantire il cessate il fuoco, bombardamenti, il libero accesso dei rappresentanti Speciale addetto al monitoraggio missione dell’OSCE in punti di stoccaggio di armi pesanti e verso il confine. Hanno convenuto di coordinare le azioni per rivitalizzare la liberazione ucraine ostaggi», ha dichiarato Poroshenko.

Anche il presidente ha informato che le parti hanno coordinato la procedura di attivazione di un processo politico, tra cui la preparazione di modalità delle elezioni nei territori occupati secondo dalla legislazione ucraina e con un’ampia partecipazione di osservatori internazionali.

Grande attenzione è stata dedicata al supporto gli Stati Uniti ucraini di riforme, di attivazione militare di cooperazione tecnica. Il presidente ha ringraziato il vice-presidente degli stati UNITI per l’assistenza pari a 23 milioni di dollari, solo che поступившую in Ucraina. «Abbiamo concordato di proseguire e intensificare questa collaborazione», ha dichiarato Poroshenko.

I due hanno anche discusso della riforma del settore della sicurezza e della difesa, in quanto gli stati UNITI partecipano attivamente.

Il presidente dell’Ucraina, e il vice-presidente degli stati UNITI ha discusso di questioni di cooperazione nel settore dell’energia. «Era chiaramente indicato che il progetto «Nord stream–2″ è puramente politico, la rivolta contro l’Ucraina, e contro di un significativo numero di paesi dell’Unione Europea, e noi di agire efficacemente per fermarlo», – ha sottolineato Poroshenko.

Nel contesto della discussione di cooperazione con il fondo monetario Internazionale, alla vigilia dell’incontro del presidente con il direttore del FMI Christine Lagarde il capo dello stato Ucraino, ha ringraziato per la ferma posizione degli Stati Uniti in realtà finanziaria e riformatrice sostegno dell’Ucraina.

«L’ordine del giorno è stato molto ampio. Questa è stata una vera conversazione amichevole paesi partner, per il quale sono molto grato Agli stati Uniti», ha sottolineato il presidente.

Si noti, in questo anno economic forum a Davos, proseguirà fino al 22 gennaio. Tema principale: «la Padronanza della quarta rivoluzione industriale».

La delegazione ucraina prevede di discutere di problemi finanziari in Ucraina, i progressi nella esecuzione di un programma di riforme, tra cui adottato bilancio e di modifiche fiscali, così come il problema di un ulteriore sostegno finanziario dell’Ucraina.

Ricordiamo, 8 dicembre 2015 Biden ha pronunciato un discorso al Parlamento. Alla casa Bianca considerano questo evento storico, perché prima di allora nessuno dei vice-presidenti degli stati UNITI in parlamento ucraino non ha agito.

È stato inoltre reso noto che nel 2016 la visita in Ucraina può causare il presidente degli stati UNITI Barack Obama.




Poroshenko a Davos 4 ore di parlato con Biden 21.01.2016

0
Январь 21st, 2016 by