Poroshenko ha chiamato i sostenitori del «Nord stream – 2» complici di Mosca nella guerra ibrida

I sostenitori del progetto «Nord stream – 2» sono «complici della Russia nella sua guerra ibrida», ha detto il presidente dell’Ucraina Pietro Poroshenko in un’intervista pubblicazioni tedesca per il contenimento Funke, che sarà pubblicato il 31 marzo, riferisce «Deutsche welle».

Poroshenko ha sottolineato che la costruzione di un «Nord stream – 2» rappresenta un grave pericolo per l’Ucraina: da un lato, Kiev ogni anno perderà per $2 miliardi di tasse per il transito di gas russo verso i paesi dell’unione Europea, d’altra parte – russo «Gazprom», rischia di ridurre le forniture di gas all’Ucraina.

Poroshenko ha sottolineato che per la Russia «Nord stream – 2» è uno strumento di pressione politica, in questo caso, a suo parere, un caso di avvelenamento di un ex esploratore russo Sergei Skripal nel regno unito comporterebbe conseguenze per la posa di un gasdotto che dovrebbe collegare la Germania e la RUSSIA.

Il progetto «Nord stream – 2», guidata dall’ex cancelliere Tedesco Gerhard Schroeder, prevede la costruzione di due fili di un gasdotto capacità totale di 55 miliardi di m3 di gas all’anno dalla Russia alla Germania attraverso il mar Baltico. Valido gasdotto «Nord stream» è composto da due fili di lunghezza 1224 km con una larghezza di banda 27,5 miliardi di m3 ciascuno. «Gazprom» ha iniziato la fornitura di questo gas nel 2012.

Nel mese di dicembre 2015, il presidente del consiglio Europeo Donald Tusk ha dichiarato che il progetto della seconda fase del gasdotto «Nord stream» non corrisponde impianti di produzione di energia la normativa dell’unione EUROPEA (Terzo energetica pacchetto) e mina il ruolo dell’Ucraina come paese di transito del gas.

Le autorità dell’Ucraina, Polonia, Lettonia, Moldova, Lituania, Ungheria, Romania, Slovacchia, Estonia e repubblica Ceca chiamano «Nord stream – 2» minaccia per la sicurezza energetica dell’Europa. Il governo Tedesco considera il gasdotto «esclusivamente come un progetto di business». La Germania ha già fornito Russia tutti i permessi per la costruzione di un gasdotto per il paese.

Il portavoce del dipartimento di Stato degli stati UNITI Heather Нойерт ha detto che gli stati UNITI possono introdurre sanzioni contro le aziende che collaborano con il progetto «Nord stream – 2».

Il vice capo del ministero degli esteri Polacco Konrad Шиманьский detto che la Polonia intende discutere con la Germania rinuncia di costruzione del gasdotto «Nord stream – 2» in relazione con l’avvelenamento dell’ex esploratore russo Sergei Skripal in inglese di Salisbury.




Poroshenko ha chiamato i sostenitori del «Nord stream – 2» complici di Mosca nella guerra ibrida 31.03.2018

0
Март 31st, 2018 by