Poroshenko ha chiesto al Parlamento di prendere «una decisione politica» a favore della riforma agraria

Il presidente dell’Ucraina Pietro Poroshenko nel suo discorso annuale al parlamento ha invitato i deputati a sostenere la detenzione in un paese della riforma agraria, riferisce il corrispondente edizione di «GORDON».

«Non ho intenzione di estromettere dal parlamento la riforma agraria. Ma la prego di accettare, almeno verbalmente, nella mente e nel cuore, una decisione politica a suo favore», ha detto il presidente.

Il capo dello stato ha aggiunto che il consiglio deve adottare la legge, che eliminerà il «tutto fobia» per quanto riguarda la riforma agraria e di individuare una data precisa per il suo lancio.

Poroshenko ha sottolineato che in questo momento gli ucraini negato il diritto di disporre della terra. Secondo il presidente, la moratoria è «incostituzionale».

Il capo dello stato ha detto che il mercato fondiario e la privatizzazione più vantaggiosi per attirare investimenti Ucraina.

6 ottobre 2016 Verkhovna Rada dell’Ucraina ha prorogato almeno fino al 2018 la moratoria sulla vendita di terreni agricoli. Il primo ministro Vladimir Groysman ha riferito che in Ucraina fino al 2020 deve essere effettuata la riforma agraria, ma ha osservato che senza un ampio dibattito modello di mercato del terreno in Ucraina non ci sono soluzioni di abolire la moratoria non può essere. Il 29 maggio, nel corso di una riunione del consiglio dei Ministri ha aggiunto che la vendita del terreno in Ucraina dovrebbe essere disponibile solo per gli ucraini e nella misura di non più di 200 ettari di terreno per una persona.

La riforma agraria è un requisito del fondo monetario Internazionale all’Ucraina. Nel mese di luglio del FMI per ottenere il «consenso sulle questioni chiave» ritardato fino alla fine dell’anno il requisito di Kiev, di accettazione delle bollette.




Poroshenko ha chiesto al Parlamento di prendere «una decisione politica» a favore della riforma agraria 07.09.2017

0
Сентябрь 7th, 2017 by