Poroshenko ha esortato il primo ministro finlandese approccio equilibrato per ulteriore esame domande di costruzione «Nord stream — 2»

Il presidente dell’Ucraina Poroshenko ha incontrato a Bruxelles con il primo ministro della Finlandia Юхой Сипилей. Questo è stato il 24 novembre ha riferito il servizio stampa del capo dello stato.

«Parti hanno accolto con favore la dinamica positiva di crescita bilaterale del fatturato. Hanno deciso di attuare preparativi per la riunione intergovernativa ucraino-esterne della commissione in materia di commercio e di cooperazione economica, che può passare all’inizio del prossimo anno a Kiev», – ha riferito il Presidente dell’Amministrazione.

Capi di stato hanno discusso il rinnovo di sanzioni economiche contro la RUSSIA per l’aggressione nei confronti dell’Ucraina alla riunione di dicembre del consiglio Europeo.

Poroshenko ha anche ricordato di immutabilità posizione dell’Ucraina per quanto riguarda la costruzione del gasdotto «Nord stream – 2». Egli ha esortato il primo ministro finlandese approccio equilibrato per ulteriore esame di questo problema all’interno dell’UE.

Poroshenko è arrivato a Bruxelles il giorno prima, il 23 novembre.

Oggi nella capitale del Belgio, si terrà il quinto vertice del partenariato Orientale. I capi di stato e di governo dei paesi membri dell’UE discuteranno con i rappresentanti di Ucraina, Moldavia, Georgia, Armenia, Azerbaigian e Bielorussia ulteriormente la cooperazione.

Il progetto «Nord stream – 2», guidata dall’ex cancelliere Tedesco Gerhard Schroeder, prevede la costruzione di due fili di un gasdotto capacità totale di 55 miliardi di m3 di gas all’anno dalla Russia alla Germania attraverso il mar Baltico. Valido gasdotto «Nord stream» è composto da due fili di lunghezza 1224 km e una larghezza di banda 27,5 miliardi di m3 ciascuno. Egli passa sotto il mar Baltico. «Gazprom» ha iniziato la fornitura di questo gas nel 2012.

Nel mese di dicembre 2015, il presidente del consiglio Europeo Donald Tusk ha dichiarato che il progetto della seconda fase del gasdotto «Nord stream» non corrisponde impianti di produzione di energia la normativa dell’unione EUROPEA (Terzo energetica pacchetto) e mina il ruolo dell’Ucraina come paese di transito del gas.

Nel mese di marzo 2016 otto paesi dell’unione Europea hanno firmato un appello alla Commissione europea con la protesta contro il progetto del gasdotto.

Nel mese di dicembre 2016 Finlandia hanno dato l’autorizzazione preventiva a condurre la ricerca per il progetto del gasdotto «Nord stream – 2» dalla Russia alla Germania attraverso il mar Baltico.

Nel mese di ottobre 2017 il capo della Commissione europea Jean-Claude Juncker ha detto che l’UE non vi è consenso unanime riguardo negoziati con la Russia per il «Nord stream – 2».



Poroshenko ha esortato il primo ministro finlandese approccio equilibrato per ulteriore esame domande di costruzione «Nord stream — 2» 24.11.2017

0
Ноябрь 24th, 2017 by