Poroshenko ha firmato la legge sulla Corte Costituzionale

Il presidente dell’Ucraina Poroshenko ha firmato la legge sulla Corte Costituzionale dell’Ucraina. Questo era il 31 luglio, ha riferito il servizio stampa del capo dello stato.

Secondo il presidente, il documento firmato è parte della riforma giudiziaria, finalizzato a garantire i diritti degli ucraini a un processo equo.

Poroshenko ha sottolineato che l’innovazione fondamentale della legge è una selezione competitiva dei candidati del giudice e la possibilità per qualsiasi persona giuridica o fisica di presentare una denuncia alla Corte Costituzionale.

«Credo che questo aumenta notevolmente il livello di protezione dei diritti costituzionali e le libertà dei cittadini», – ha sottolineato il capo dello stato.

Il disegno di legge è stato adottato il 13 luglio, mentre il giorno successivo è stato firmato dal presidente della Verkhovna Rada Andrea Paruby.

Il documento prevede la modifica della struttura, i poteri della Corte Costituzionale, così come l’istituzione di procedure di revisione costituzionale reclami. Propone inoltre di prevedere una procedura competitiva di selezione delle candidature alla carica di giudice della Corte Costituzionale.

Secondo la legge, la Corte Costituzionale è di agire come parte di sei tavole, due сенатов e grande camera. Inoltre, il giudice avrà il diritto di pubblicare cautelari ordini e di fermare l’azione di qualsiasi norma legislativa, la costituzionalità di cui è contestata.

Quando questo viene introdotta la responsabilità per il mancato rispetto delle decisioni della Corte Costituzionale.

Anche il disegno di legge propone di migliorare notevolmente lo stipendio dei giudici della Corte Costituzionale – fino a 75 minimo (circa 120 mila uah). Il giudice in pensione riceverà l’ergastolo denaro contenuto pari al 50% dello stipendio – circa 60 mila grivna.




Poroshenko ha firmato la legge sulla Corte Costituzionale 31.07.2017

0
Июль 31st, 2017 by