Poroshenko: I vertici con l’UE passeremo a Donetsk e Yalta

Nessun paese al mondo non conduce ad una completa riforma in condizioni di prolungata aggressione esterna, come l’Ucraina, ha detto il presidente Petro Poroshenko, nel corso del vertice UE – Ucraina 13 luglio a Kiev, il corrispondente di «GORDON».

Secondo il presidente, la Russia è un ibrido di guerra su tutti i fronti, compreso il cyberspazio. Poroshenko ha sottolineato che la condizione di деоккупациии della Crimea e Donbass si vede solo la completa esecuzione di Mosca degli accordi di Minsk. «E per questo abbiamo bisogno di unità Евросозоюза e di solidarietà con l’Ucraina», – ha detto Poroshenko.

Secondo lui, l’unione Europea ha già dimostrato Ucraina il suo pieno sostegno e la conferma di ciò è la continuazione di sanzioni dell’unione Europea contro la RUSSIA fino a completa esecuzione degli accordi di Minsk il Cremlino. Egli ha anche sottolineato che una condizione importante per raggiungere la pace in Ucraina sono trattative in normandia formato.

«Permettetemi di esprimere una supposizione, che i vertici terremo a Donetsk e a Yalta», – ha detto Poroshenko.

Il 28 giugno il Consiglio dell’UE ha adottato una decisione formale di proroga di sei mesi economiche di misure restrittive contro la RUSSIA in relazione con le azioni del Cremlino per destabilizzare la situazione in Ucraina. Poroshenko ha detto che le sanzioni contro la Federazione Russa sarà prorogato fino alla completa attuazione degli accordi di Minsk.

Nel mese di febbraio 2015 sono stati firmati Tre accordi che regolano la risoluzione del conflitto in Transcarpazia. Ucraina e molti paesi dell’UE, ha accusato la Russia di non rispettare gli accordi e l’escalation del conflitto.




Poroshenko: I vertici con l’UE passeremo a Donetsk e Yalta 13.07.2017

0
Июль 13th, 2017 by