Poroshenko: l’alimentazione nella Storia ripristinare subito dopo il cessate il fuoco

Il presidente dell’Ucraina Poroshenko ha detto che per garantire l’inizio dei lavori di ricostruzione in Avdiivka regione di Donetsk, è necessario garantire un costante cessate il fuoco.

Come riporta il martedì l’ufficio stampa del presidente dell’Ucraina, nel corso di una riunione con i dirigenti delle forze dell’ordine a causa di un forte peggioramento della situazione di sicurezza nella zona авдеевской zona industriale Poroshenko ha sottolineato che a Авдеевку era servito di energia elettrica per le quattro linee di trasmissione, due di loro sono stati danneggiati in precedenza, e nel corso degli ultimi combattimenti sono stati danneggiati due linee.

Organizzazioni umanitarie internazionali sottolineano la necessità di un immediato cessate il fuoco nella Storia.
Speaker di alto rappresentante UE chiede l’immediata cessazione dei combattimenti nella zona di Avdiivka

«Oggi stiamo facendo tutto il complesso sforzi per ripristinare l’alimentazione, gli equipaggi per il rapporto capo OG pronti, e non appena ci sarà la possibilità, dopo il cessate il fuoco, se ne andranno per i lavori di recupero di energia», — ha sottolineato Poroshenko.

Secondo il presidente, preso tutte le misure per fornire calore 153 plurifamiliari, case e 3,5 mila case private.

«Per mio conto militari hanno implementato il tutto, a partire dall’inverno tende, finendo militare sul campo di angolo cottura. Il governo ha fornito generatori», — ha detto Poroshenko e ha aggiunto che sono state create tutte le condizioni per garantire un servizio di autobus e volontario di evacuazione della popolazione.

Poroshenko ha anche incaricato il ministro della difesa Ucraino Stepan Полтораку e il capo di stato maggiore Generale delle forze Armate dell’Ucraina Viktor come previsto, preparare i materiali e passare a premiare i nomi di soldati ucraini che si sono distinti durante i combattimenti.

«In particolare, il presidente ha sottolineato la necessità di assegnazione onorificenze statali coloro che eroicamente ha dato la sua vita per difendere la pace e la tranquillità dei cittadini ucraini», — si legge nel messaggio.

L’ucraina è in attesa di dichiarazioni da parte di partner internazionali dopo l’iniziativa di portare la questione di un aggravamento della situazione nel quartiere di Avdiivka all’esame del Consiglio di sicurezza delle nazioni unite, note di Poroshenko.

Riunione con i dirigenti delle forze dell’ordine martedì, ha detto che ha incaricato il vice capo dell’amministrazione del presidente Costantino Eliseev immediatamente portare la questione di un aggravamento della situazione nel quartiere di Avdiivka all’esame del Consiglio di sicurezza delle nazioni unite.

«Oggi ci aspettiamo delle dichiarazioni da parte dei nostri partner internazionali», — ha sottolineato Poroshenko.

Il presidente ha anche detto che il personale militare delle forze Armate dell’Ucraina, che tengono la difesa a zona di Regione (regione di Donetsk), non hanno il divieto di fuoco, tuttavia, non sono colpi di artiglieria calcoli militanti, ospitati nei quartieri residenziali degli insediamenti.

«Vorrei prima di tutto calma.. i Nostri soldati 72 ° brigata e di altre unità brillantemente proteggono la posizione, non c’è un ordine di non rispondere al fuoco distrugge no e hanno tutte le possibilità di difendersi», — ha detto Poroshenko.

Il presidente ha sottolineato che «i militari ucraini non rispondono al fuoco, quando i criminali, i militanti russi pubblicano sistemi di artiglieria, carri armati e sistemi più launcher di fuoco direttamente nei quartieri residenziali di Donetsk e Iasinovataia».

Organizzazioni umanitarie internazionali sottolineano la necessità di un immediato cessate il fuoco nella Storia.

Al Ministero temporaneamente territori occupati e sfollati interni in Ucraina martedì ha tenuto una riunione con la partecipazione di rappresentanti di organizzazioni umanitarie internazionali e deputati che si occupano di Stagione, per coordinare gli sforzi di mungitura risposta sulla situazione umanitaria di Stato.

«Tutte le organizzazioni umanitarie internazionali sottolineano la necessità di un immediato cessate il fuoco per fermare la catastrofe umanitaria e di intensificare gli aiuti umanitari. Tutte le organizzazioni si sono esibiti per più stretto coordinamento delle attività con le autorità, in particolare con i ministeri competenti. Spero che il risultato della riunione sarà la soluzione di un problema con il trasferimento di ulteriori generatori di carburante, vestiti caldi e cibo», ha scritto il vice-presidente della Verkhovna Rada Irina Gerashchenko nella sua pagina Facebook.

Secondo lei, nel corso della riunione hanno partecipato i rappresentanti del comitato Internazionale della Croce Rossa, agenzie delle nazioni unite, dell’OSCE, della rappresentanza dell’unione Europea, la Caritas (nome 154 nazionali di organizzazioni caritative cattoliche operanti in 198 paesi e regioni del mondo e gli emirati in una confederazione di «Caritas Internationalis»), altre organizzazioni.

«Ora è necessario consolidare l’aiuto di più di 16 mila cittadini in Stato. Le maggiori esigenze — generatori, carburante, prodotti, pannolini, acqua potabile, medicinali, a lume di candela, abbigliamento caldo. Il servizio nazionale di emergency, insieme con le autorità regionali hanno installato una tenda di riscaldamento nella zona del disastro. Organizzazioni umanitarie internazionali di assistenza alimentare. Cucinare il cibo caldo popolazione civile aiutano tra cui i ragazzi della guardia nazionale. Inoltre va aiuti regionali delle autorità dal Dnieper, altri centri regionali», ha scritto Gerashchenko.

Speaker di alto rappresentante UE chiede l’immediata cessazione dei combattimenti nella zona di Avdiivka

Bombardamenti g. Avdiivka regione di Donetsk vietati armi sono una flagrante violazione del cessate il fuoco di cui ha preso accordi, dichiara il presidente dell’alto rappresentante dell’Unione Europea.

«La lotta strenua vicino Avdiivka, che continuano ultimi giorni, con gravi обстрелами da non autorizzata di armi e un sacco di vittime, è una palese violazione del cessate il fuoco, come previsto ha preso accordi. Questo espone a un maggior rischio di civili», — ha detto in una dichiarazione, il presidente, che è reso pubblico sulla pagina ufficiale della delegazione UE in Ucraina nel social network Facebook martedì.

Inoltre, si è osservato che l’aggravarsi della situazione ha portato a gravi danni interesse, garantendo la popolazione locale di base e dei servizi comunali.

«Chiediamo l’immediata cessazione delle ostilità. Il risultato di questo deve diventare anche la riparazione di infrastrutture sensibili. Diffuso rispetto del cessate il fuoco è estremamente importante passo verso la piena attuazione degli accordi di Minsk, che è la base per una soluzione pacifica e duratura del conflitto con il rispetto della sovranità e dell’integrità territoriale dell’Ucraina», — ha detto in una dichiarazione.

Nell’UE insistono anche sulla fornitura di un accesso completo e illimitato a tutte le aree di conflitto per Speciale addetto al monitoraggio missione dell’OSCE.

Ricordiamo, 29 gennaio, i militanti hanno condotto procedura d’assalto nel quartiere Авдеевской zona industriale con l’obiettivo di catturare le posizioni di APU, ci sono perdite da entrambe le parti. A causa di bombardamenti la città è rimasta senza energia elettrica, di energia elettrica e calore.

Poroshenko 30 gennaio ha interrotto la sua visita di lavoro in Germania a causa di un evento nella Storia.

Nella notte del 31 gennaio, i militanti hanno sparato contro Авдеевку da vietate ha preso accordi non solo BM-21 Grad. Secondo gli accordi, questi impianti devono essere adibiti a 70 km dalla linea di delimitazione. Tuttavia, i militanti hanno sparato da Donetsk.

In Stato dichiarato lo stato di emergenza, FEBBRAIO urgentemente trasportato in città per ulteriori mezzi tecnici. Авдеевскому coke impianto (AKH), la più grande in Europa coke società appartenente al gruppo «Metinvest», остановившему lavoro dopo il bombardamento a causa di fluttuazioni di corrente, è riuscito a mantenere autonoma la generazione di energia elettrica su impianto di riscaldamento e di Avdiivka a gas di cokeria.

Il capo della polizia regionale militare e civile dell’amministrazione Paolo un Anno ha riferito che in Авдеевку costantemente arrivano ulteriori generatori di corrente e cucine da campo, il cibo è preparato presso lo stadio «Chimico», dove è installato tendopoli. Inoltre, Нацполиция ha organizzato un sufficiente numero di pattuglie per garantire a circa. Gli assistenti sociali e gli ispettori zona di lavoro costantemente con gli abitanti. Panico in città.

Con questo, ha sottolineato, che a causa di continui bombardamenti di oggi, 31 gennaio, gli equipaggi non sarà in grado di uscire al posto di rottura della linea di alimentazione elettrica.




Poroshenko: l’alimentazione nella Storia ripristinare subito dopo il cessate il fuoco 31.01.2017

0
Январь 31st, 2017 by