Poroshenko sulla riforma dell’istruzione: In ucraino parlerà ogni ucraino

Il presidente dell’Ucraina Poroshenko ha sottolineato l’importanza della riforma in materia di istruzione per rafforzare lo status di lingua ufficiale. Lo ha dichiarato sul Forum di rappresentanti delle comunità locali, che è andata in onda tv «112 Ucraina».

«Abbiamo adottato un nuovo e ambizioso di riforma dell’istruzione… restituiamo la lingua ucraina agli ucraini con piccole anni. Sì, proteggere le minoranze nazionali, ma in ucraino parlerà ogni ucraino. È auspicabile, per altro e in pochi altri», – ha detto Poroshenko.

5 settembre Verkhovna Rada dell’Ucraina ha adottato in seconda lettura e, in generale, la legge «Sull’istruzione». Il 28 settembre è entrato in vigore.

Il documento introduce i 12 anni di istruzione scolastica e ruolo educativo del difensore civico, ma anche di estendere l’uso della lingua ucraina in formazione.

La preoccupazione per la lingua dell’articolo di legge hanno espresso Ungheria, Moldova, Polonia, Russia, e anche la Bulgaria e la Grecia.

10 settembre Сийярто chiamato la legge ucraina «vergognoso e disonorevole» e ha ordinato, per diplomatici ungheresi non hanno mantenuto nessuna ucraina iniziative nelle organizzazioni internazionali.

Il 26 settembre presso il ministero degli esteri Ungherese ha dichiarato che bloccherà qualsiasi ulteriore avvicinamento dell’Ucraina e l’UE. Secondo Сийярто, la legge viola i principi dell’Accordo di associazione tra l’Ucraina e l’unione Europea.




Poroshenko sulla riforma dell’istruzione: In ucraino parlerà ogni ucraino 10.11.2017

0
Ноябрь 10th, 2017 by