Portnikov: la Morte accademico Ryzhov mi ha ricordato che c’è un’altra Russia, che ci sono persone che vivono una vita di bugie

Morì a Mosca accademico dell’accademia Russa delle scienze, attivista per i diritti umani e diplomatico Yuri Recenti è stato onesto con i governanti, proprio come con le persone normali, ha scritto l’editorialista politico Vitali Portnikov in Facebook.

«Yuri Ryzhov stato russo di grande intelligenza in alto, quasi perduta ora senso della parola. Ha rispettato altre persone – e rispettava gli altri popoli. Non aveva paura di dire la verità amara sul proprio stato – non per paura isterica «aggressivo-obbediente la maggior parte»… non era ossessionato dal potere, anche se è stato un periodo, quando poteva prendere qualsiasi carica in Russia – ma era ossessionato la vita in tutte le sue difficili intreccio. Credo che questo atteggiamento verso la vita e significa essere un vero intellettuale. E questo atteggiamento verso la Russia e significa essere un intellettuale russo – basta così poco, si fronteggiano oscura massa gli opportunisti che cercano di nascondere il fatto stesso della loro esistenza», – ha detto il giornalista.

Portnikov ha aggiunto che negli ultimi anni, congedandosi con personaggi famosi in Russia, spesso in silenzio, per il giorno di dolore per non ricordare la viltà e tradimento.

«La morte accademico Ryzhov mi ha ricordato che c’è un’altra Russia, che ci sono persone che vivono la loro vita non di bugie», ha concluso.

https://www.facebook.com/portnikov/posts/1842412299118495



Portnikov: la Morte accademico Ryzhov mi ha ricordato che c’è un’altra Russia, che ci sono persone che vivono una vita di bugie 30.07.2017

0
Июль 30th, 2017 by