Portnikov: Saakashvili bisogno di imparare a rispettare il paese che gli ha concesso asilo. Anche se ha litigato con il presidente di questo paese

L’indignazione dell’ex presidente della Georgia Mikhail Saakashvili perdita di cittadinanza ucraina non deve trasformarsi in un tentativo di danneggiare Ucraina, il cittadino che vuole rimanere. Questo commentatore politico Vitali Portnikov ha detto in una colonna per «Еспресо».

«No, altrimenti non è possibile qualificare la dichiarazione dell’ex presidente georgiano sulla giustezza di Donald Trump (presidente degli stati UNITI. – «GORDON») in materia di interventi in elezione presidenziale negli stati UNITI. Saakashvili addirittura parla di «giochi sporchi, sviluppate alcune ucraino oligarchici cerchi», ha scritto.

Portnikov considera la dichiarazione dell’ex presidente della Georgia come la vendetta del presidente dell’Ucraina Pietro Poroshenko.

«Ma lui si vendica Ucraina. Saakashvili, probabilmente, pensa che in questo modo attirare l’attenzione di Trump, ma nel suo egocentrismo minaccia di quel sostegno che gli americani hanno Ucraina», – ha detto.

Secondo browser, il prezzo che l’Ucraina, secondo Saakashvili, presumibilmente dovrebbe pagare per «l’incompetenza dei loro leader e pugnalate alle spalle», pagherà semplici ucraini, che difendono il loro paese e hanno bisogno di sostegno – prima di tutto militare.

«Saakashvili ha tutto il diritto di difendere i loro diritti e politico reputazione – e nei tribunali, e in MEDIA. Ma ha bisogno di imparare a mettere l’interesse pubblico al di sopra delle proprie ambizioni e di rispettare il paese che gli ha concesso asilo in difficili per lui i tempi, anche se ha litigato con il presidente di questo paese», – ha detto Portnikov.

Il 26 luglio il servizio di migrazione Stato dell’Ucraina ha riferito che Poroshenko ha emesso il decreto di perdita di cittadinanza ucraina Saakashvili a causa di falsi dati, che ha puntato ad ottenere la cittadinanza. In particolare, non è detto che sul territorio della Georgia ha arrestato in contumacia.

Saakashvili ha dichiarato che la decisione è il risultato di un «договорняка» tra «clan oligarchici» Poroshenko e l’ex primo ministro della Georgia Бидзины Ivanishvili.

Il 27 luglio in Piazza Indipendenza a Kiev sono passati veche a sostegno di Saakashvili. Nel corso della municipale l’avvocato Paolo Богомазов ha riferito che il decreto di perdita di Saakashvili cittadinanza ucraina sarà impugnata.




Portnikov: Saakashvili bisogno di imparare a rispettare il paese che gli ha concesso asilo. Anche se ha litigato con il presidente di questo paese 29.07.2017

0
Июль 29th, 2017 by