Putin ha detto che si oppone limiti di cooperazione di Mosca e di Washington in sensibile per gli stati UNITI sfere

Il Cremlino ha la possibilità di limitare l’interazione con Gli stati Uniti in sensibile per gli stati UNITI sfere, ma farlo fino a quando non vale la pena, ha detto il presidente Russo, Vladimir Putin, in un’intervista al canale televisivo «Russia 1».

Secondo lui, l’espulsione di 755 diplomatici americani in Russia è abbastanza sensibile per Washington risposta al «non provocati» le sanzioni contro la russia.

Tuttavia, ci sono una serie di settori in cui, secondo il presidente russo, Russia e stati UNITI possono interagire è un’area di limitazioni di armi di distruzione di massa, la lotta al terrorismo, l’immigrazione clandestina e la criminalità.

Putin ha anche detto che il Cremlino ha proposto più volte di stati UNITI di stabilire la cooperazione nella lotta contro la criminalità informatica. «Invece di iniziare a lavorare in modo costruttivo, abbiamo solo sentito infondate le accuse di ingerenza negli affari interni degli Stati Uniti», ha aggiunto il presidente russo.

Egli ha detto che i paesi hanno buone prospettive nei settori dell’energia, dell’aviazione, esplorazione dello spazio. «E i nostri, e gli scienziati americani con interesse stanno valutando la possibilità di collaborazione per la ricerca di Venere», – ha detto Putin.

Il presidente russo ha sottolineato che il Cremlino ha la possibilità di limitare l’interazione con Gli stati Uniti in sensibile per gli stati UNITI sfere, ma questo «non è necessario».

«Questo danneggia e lo sviluppo di relazioni internazionali. E nuocere non solo relazioni russia-usa in quanto tale, ma ci sarà infliggere qualche danno. Si può immaginare in teoria, che una volta può venire un momento in cui il danno da tentativi di pressione sulla Russia sarà paragonabile con quelle conseguenze negative, che sono associati con le limitazioni della nostra cooperazione. Se quel momento arriverà, allora possiamo prendere in considerazione altre opzioni di risposta. Ma spero che non si arrivi a questo. Io oggi contro», – ha detto il presidente russo.

25 luglio Camera dei rappresentanti del Congresso degli stati UNITI ha sostenuto il disegno di legge sulle nuove sanzioni nei confronti della Russia, dell’Iran e della COREA del nord. Le sanzioni possono colpire finanziario, dell’energia, della difesa e di altri settori dell’economia russa.

Nel mese di dicembre 2016 nell’ambito di un pacchetto di sanzioni contro la federazione RUSSA, le autorità STATUNITENSI hanno sequestrato due residenze di campagna diplomatici russi a New York e Maryland. Inoltre, il dipartimento di Stato degli stati UNITI ha dichiarato persona non grata 35 diplomatici russi. .

Nel mese di maggio 2017 assistente del presidente della federazione RUSSA Vladimir Putin, Yuri Ushakov ha detto che la Russia attende la restituzione della proprietà negli stati UNITI, e ha minacciato di contro misure.

28 luglio, in risposta alle sanzioni politica degli stati UNITI, la parte russa ha deciso di sospendere dal 1 ° agosto l’uso l’ambasciata degli stati UNITI in Russia tutte le aree di stoccaggio il Traffico in strada a Mosca e ville in Argento Bohr. Inoltre, gli stati UNITI chiesto di ridurre il numero dei diplomatici americani sul territorio della federazione RUSSA, portando il loro numero è in conformità con il numero di diplomatici russi negli stati UNITI.




Putin ha detto che si oppone limiti di cooperazione di Mosca e di Washington in sensibile per gli stati UNITI sfere 31.07.2017

0
Июль 31st, 2017 by