Quattro paesi arabi pronti a negoziare con il Qatar cessate il boicottaggio

Quattro arabi dello stato di pronto per iniziare i negoziati per un cessate il boicottaggio del Qatar. Di questo 30 luglio, si legge in un comunicato a conclusione dell’incontro a Manama dei ministri degli esteri del Bahrein, Arabia Saudita, Egitto e gli EMIRATI arabi uniti, che pubblica un comunicato del ministero degli esteri del Bahrain.

La condizione principale per l’inizio dei negoziati è la volontà del Qatar di interrompere il finanziamento del terrorismo e l’estremismo, la cessazione di «diffusione di odio e istigazione», ma anche di un impegno pubblico qatar autorità non interferire negli affari di altri paesi, si legge nel messaggio.

All’inizio di giugno la rottura delle relazioni diplomatiche con il Qatar ha dichiarato di 10 paesi: Arabia Saudita, Egitto, EMIRATI arabi uniti, Bahrain, Yemen, Libia, Maldive, Mauritius, Mauritania e Comore. Essi accusano le autorità del qatar di sostenere l’attività yemenita ribelli-хуситов, «sponsorizzato l’Iran» i terroristi, ma anche gruppi di «Al-Qaeda» e «stato Islamico».

22 giugno Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti, Egitto e Bahrein hanno consegnato Doha elenco di 13 requisiti che è necessario soddisfare per la cessazione dell’embargo. Per le condizioni Qatar hanno dato 10 giorni.

Tra i requisiti richiesti la cessazione della trasmissione del canale televisivo Al Jazeera e le relazioni con l’Iran, ma anche la chiusura turca base militare in Qatar.

In Qatar condizioni chiamato irrealistiche e in contrasto con i diritti umani.

Tuttavia, il 21 luglio, l’emiro del Qatar, Tamim bin Hamad Al Thani in un discorso televisivo ha detto che il suo paese «è aperta al dialogo».




Quattro paesi arabi pronti a negoziare con il Qatar cessate il boicottaggio 31.07.2017

0
Июль 31st, 2017 by