«Questo è quello che riprese i combattenti, e quello che abbiamo visto»: il 19 gennaio esce il film sugli ultimi giorni di difesa WCT

Dal 19 gennaio al cinema Ucraina prende il via la proiezione del film documentario «i Guerrieri dello spirito» gli ultimi cinque giorni di eroica difesa dell’aeroporto di Donetsk.

«Questo — film unico e molto bene, che esce in una vasta noleggio in tutta l’Ucraina. Questo film è la storia di combattenti, i testimoni, gli avvocati, che sono passati, hanno sentito su di sé tutte queste emozioni, gioie e difficoltà. Raccontano tutto in prima persona», — ha detto uno dei personaggi del film, «cyborg» Ruslan Porcino (nominativo «Baghdad») giovedì 22 dicembre in una conferenza stampa dedicata alla nazionale premiere del film, passa il «Governo».

Un altro protagonista del film, «cyborg» Anatoly Svirid («Spartano»), ha sottolineato che in film come «i Guerrieri dello spirito», di cui, purtroppo, molto poco, saranno cresciuti generazione di futuri difensori.

«Più veritiera del film non può essere. Questo è quello che riprese i combattenti, e quello che abbiamo visto. Bisogna vedere. La verità non è sempre piacevole, purtroppo. Ero sicuro che in cattività non finisca mai. Ma in quella situazione, che si è sviluppata nel tempo, quando non c’è fuga e ci sono un sacco di feriti gravi dei nostri soldati che muoiono, e sono morti prima mattina 21 gennaio, — ho preso questa decisione, che esco cambiare se stessi per i feriti gravi. Ragazzi salvato. Credo di aver fatto tutto correttamente», ha dichiarato.

Come ha sottolineato il «Spartan», gli ucraini hanno dimostrato come l’aeroporto di Donetsk e in altre aree della zona di ATO, «che sono davvero козацкого genere».

«Abbiamo, in ucraino maschi, e lo spirito, e la dignità e l’onore. E se sapessero i nostri cosiddetti «fratelli», che se e ‘ successo, riceveranno i denti — essi non sarebbero qui. Il bene deve essere con i pugni. E proteggersi siamo obbligati. Felice e orgoglioso del fatto che questo tipo di film e vedere il suo grado e nelle piccole città», ha sottolineato.

Gli autori di «i Guerrieri dello spirito» acciaio Anna Martynenko e Tatiana Kulakovskaya, che a proprie spese girato il film. Secondo Martynenko, ora sono in corso trattative con cinema aree e città. Già un accordo con KP «Kievkinofilm», sei sale cinematografiche che saranno in mostra il film. Anche espresso il desiderio di cinema Винниччины, Черкащины, Khmelnytsky, Ternopil, Ivano-Frankivsk.

«Carissimi, è chiaro che le vacanze di capodanno, il Natale, ma ci sono fredde le trincee, i nostri ragazzi c’e l’aeroporto è stato non molto tempo fa. E non è finita, e la situazione continua, ecco testimoni vivi e personaggi viventi», — ha detto Martynenko.

Come riportato di recente, il 19 dicembre, Rg ha concluso con la società Идасом film il contratto per il progetto «Cyborg» il sostegno finanziario dello stato, pari a quasi 24 milioni. Il regista del nastro è Ахтем Сеитаблаев, autore dello script – Natalia Ворожбит, produttore – Ivanna Дядюра. Il costo totale di produzione del film – 47 947,2 mila uah. Il film racconta la storia di un dovere di combattimento in poche settimane nel mese di settembre 2014.




«Questo è quello che riprese i combattenti, e quello che abbiamo visto»: il 19 gennaio esce il film sugli ultimi giorni di difesa WCT 23.12.2016

0
Декабрь 23rd, 2016 by