Rada prevede di risolvere il meccanismo di riabilitazione delle vittime del regime comunista

Il parlamento ha approvato in prima lettura il disegno di legge n. 6574 di migliorare le procedure per la riabilitazione delle vittime della repressione comunista del regime totalitario 1917-1991 anni, il corrispondente di «GORDON».

Per il disegno di legge votato 245 deputati del popolo.

Secondo la relazione illustrativa, l’obiettivo del disegno di legge – il ripristino dei diritti delle persone che sono state in epoca sovietica, condannati in via extragiudiziale, ma anche condannati per atti che non sono considerati reati in una società civile.

Il documento si propone di modificare il disegno di legge «Sulla riabilitazione delle vittime delle repressioni politiche in Ucraina» e di altri atti legislativi, in particolare, di definire più chiaramente le categorie di soggetti che hanno diritto alla riabilitazione.

«La mancanza di tali definizioni complica notevolmente il processo decisionale dalle autorità competenti per la revisione dei procedimenti penali del periodo sovietico, e in alcuni casi anche crea le condizioni per una arbitraria interpretazione delle singole norme di Legge, che porta alla rottura dei diritti e gli interessi legittimi delle vittime della repressione politica», si legge nel testo della nota esplicativa.

9 aprile 2015 il Parlamento ha approvato la legge che riconosce il regime comunista 1917-1991 degli anni ‘ criminale.




Rada prevede di risolvere il meccanismo di riabilitazione delle vittime del regime comunista 11.07.2017

0
Июль 11th, 2017 by