Russia e altri tre paesi boicottato la riunione delle nazioni unite per il Venezuela

I rappresentanti di Russia, della Cina, dell’Egitto e della Bolivia non è venuto a una riunione informale del Consiglio di Sicurezza delle nazioni unite, connessa con la situazione in Venezuela, riferisce Reuters.

Il rappresentante permanente della federazione RUSSA presso le nazioni unite Basilico Sebenza ha spiegato ignorando l’incontro, organizzato stati UNITI, tuttavia, che «la questione è di ingerenza negli affari interni del Venezuela». Secondo lui, il paese può risolvere da soli.

Ambasciatrice degli stati UNITI alle nazioni unite Nikki Haley ha detto che il governo Venezuelano sta cercando di influenzare il coinvolgimento delle persone nel corso della riunione, che «aggrava la sua colpevolezza».

Il rappresentante permanente del Venezuela, Rafael Ramirez, ha chiamato la riunione informale del Consiglio di sicurezza delle nazioni unite atto ostile da parte degli stati UNITI, che mina il principio della sovranità di uno stato membro delle nazioni unite.

All’inizio di aprile in Venezuela ha iniziato manifestazioni anti-governative. Nel mese di maggio le proteste si sono intensificati dopo che il presidente Nicolas Maduro ha deciso di convocare una assemblea costituente per modificare la costituzione del paese.

Nel mese di agosto новоизбранная assemblea ha privato dei poteri, il parlamento del Venezuela. L’opposizione ha detto che in questo modo Maduro usurpa il potere. Durante le proteste nel paese sono morte più di 100 persone.

Il 25 agosto, il presidente degli stati UNITI, Donald Trump ha firmato l’ordine di introduzione di nuove sanzioni finanziarie «contro la dittatura in Venezuela». Nel mese di novembre 2017 Uniti hanno esteso le sanzioni.

Maduro ha detto che le nuove sanzioni sono progettati per spingere il paese verso il default.

23 settembre Canada ha introdotto misure restrittive contro il 40 funzionari venezuelani, tra cui il presidente del paese.




Russia e altri tre paesi boicottato la riunione delle nazioni unite per il Venezuela 14.11.2017

0
Ноябрь 14th, 2017 by