«Russia unita» ha proposto di equiparare gli account dei MEDIA occidentali nei social network ad agenti stranieri

I deputati della Duma di stato della federazione RUSSA possono preparare un emendamento alla legislazione russa, che permetteranno di dichiarare agenti stranieri account nei social network resoconti dei MEDIA stranieri, RBC.

Tale iniziativa ha proceduto a seguito di una proposta di dichiarare agenti stranieri una serie di edizioni occidentali in Russia.

Il capo di una fazione di «Russia Unita» nella Duma di stato Sergei Neverov ha detto che, anche stranieri, nell’elenco degli agenti possono essere inclusi e «stranieri social network».

Il deputato Pietro Spessore della «Russia Unita», ha sottolineato che il disegno di legge tocca non solo i MEDIA statunitensi, poiché «la legge deve indossare carattere generale». Questa norma, secondo lui, dovrebbe estendersi su tutti i media stranieri. Di spessore anche chiarito che le modifiche non riguardano i social network in generale, e riguarderà solo gli account stranieri.

«Siamo in grado di guardare la trama CNN in tv, in grado di guardare sul loro sito web, e in grado di attraverso il social network. Ecco, in questo senso, le limitazioni riguardano il contenuto, non il canale di distribuzione. Social network in alcun modo offendere non vengono raccolti, e noi questo tema non interessa in questo caso», ha aggiunto.

Il concetto di «agente straniero» è regolata adottate nel 2012, come modificato a una serie di leggi russe. Questo agente è considerato organizzazione senza scopo di lucro, che riceve fondi da governi stranieri, organizzazioni e cittadini stranieri, ma anche coinvolto in attività politiche sul territorio della Russia. Agenti stranieri devono essere registrati presso il ministero della giustizia della Russia e indicare il proprio stato in tutte le pubblicazioni. I loro bilanci sono soggetti all’obbligo di revisione, inoltre, essi devono riferire alle autorità sulle loro attività.

10 novembre speaker della Duma di stato della federazione RUSSA, Vyacheslav Volodin ha detto che la Russia può introdurre limitazioni per i MEDIA americani, già la prossima settimana.

Il disegno di legge deve essere una risposta alle azioni degli stati UNITI nei confronti del canale televisivo russo Russia Today.

Il dipartimento di giustizia degli stati UNITI ha ordinato RT iscriversi nel registro degli agenti. 9 novembre glavred canale Margherita Симоньян ha detto che la Russia Today «alla» richiesta del ministero della giustizia degli stati UNITI.

Come dichiarava Yahoo News, check-in qualità di agente straniero non significa la cessazione della trasmissione RT negli stati UNITI. Cambia lo schema di flusso di report finanziari di filiale e prodotti loro programmi devono essere etichettati come la propaganda di un governo straniero.

1 ottobre Симоньян detto che a causa della pressione delle autorità canale tv Russia Today può interrompere la trasmissione negli stati UNITI.

Il portavoce del ministero degli esteri Russo Maria Zakharova ha dichiarato che l’agenzia prevede di adottare misure di ritorsione nei confronti dei MEDIA americani, che lavorano in Russia, se gli stati UNITI continueranno a fare pressione sulla russia, il canale tv Russia Today.

RBC citando la fonte e il Consiglio della Federazione ha scritto che in Russia può essere limitata l’attività del canale televisivo CNN, «la Voce dell’America» e «Radio Libertà».




«Russia unita» ha proposto di equiparare gli account dei MEDIA occidentali nei social network ad agenti stranieri 10.11.2017

0
Ноябрь 10th, 2017 by