Saakashvili ha annunciato l’intenzione di presentare ricorso contro il decreto di perdita di cittadinanza nel tribunale amministrativo e CEDU

L’ex presidente della Georgia e l’ex capo della regione di Odessa, Mikhail Saakashvili, in un’intervista a «la verità Ucraino», ha annunciato l’intenzione di presentare ricorso contro il decreto di perdita di cittadinanza ucraina al tribunale amministrativo e corte Europea dei diritti dell’uomo (CEDU).

«Andremo al tribunale amministrativo. Se il tribunale amministrativo non funziona, allora andiamo a Strasburgo», – ha detto Saakashvili.

Egli ha dichiarato che il suo decreto del presidente dell’Ucraina Pietro Poroshenko ha iniziato a «inevitabile il processo di suddivisione del potere».

«Avanti questo processo sarà accelerato. Sarà sempre più allontanarsi da sé le persone, la comunità internazionale. A un certo punto la gente si limiterà a dire «basta». In Ucraina è stata una rivoluzione, ma non è stato un cambiamento rivoluzionario. La rivoluzione deve finire cambiamenti e una vera e propria sostituzione della classe politica. E questo accadrà nei prossimi mesi. Una nuova classe politica pronta», ha detto il politico.

Saakashvili ha aggiunto che l’attuale leadership del paese «c’è già un sostituto».

«Respirano loro in testa», ha sottolineato.

Il 26 luglio il servizio di migrazione Stato dell’Ucraina ha riferito che Poroshenko ha emesso il decreto di perdita di cittadinanza ucraina Saakashvili a causa di falsi dati, che ha puntato ad ottenere la cittadinanza. In particolare, non è detto che sul territorio della Georgia ha arrestato in contumacia.

Saakashvili ha dichiarato che la decisione è il risultato di un «договорняка» tra «clan oligarchici» Poroshenko e l’ex primo ministro della Georgia Бидзины Ivanishvili.

L’ex presidente della Georgia, ha detto che attualmente ospite presso parenti negli stati UNITI.

Il 27 luglio in Piazza Indipendenza a Kiev sono passati veche a sostegno della politica. Nel corso della promozione, l’avvocato Paolo Богомазов ha riferito che il decreto di perdita di Saakashvili cittadinanza ucraina sarà impugnata.




Saakashvili ha annunciato l’intenzione di presentare ricorso contro il decreto di perdita di cittadinanza nel tribunale amministrativo e CEDU 29.07.2017

0
Июль 29th, 2017 by