Saakashvili ha registrato un trattamento per la privazione della cittadinanza: Mi vogliono far ottenere lo status di rifugiato. Torno in Ucraina. Video

L’ex capo di Odessa, di amministrazione ha dichiarato che il presidente dell’Ucraina Petro Poroshenko ha deciso di privazione della cittadinanza, approfittando della sua assenza nel paese.

«Non appena si sono resi conto che ci uniamo per l’autunno uscire in strada e fermare questo барыжний договорняк – la paura ha vinto il buon senso! Il presidente Poroshenko si è rovinato la Costituzione, garante di cui presumibilmente dovrebbe essere», ha detto Saakashvili.

Secondo lui, il 18 luglio il presidente dell’Ucraina ha viaggiato in Georgia non stabilire legami tra i paesi, e «per la prossima договорняка, questa volta – due regimi oligarchici: ucraino Poroshenko e il più grande azionista privato «Gazprom», filo-russo Ivanishvili».

«Hanno inventato, che la procura Generale Ucraina ha fornito nuove prove nel mio caso è un’altra bugia e dicesi, da quando mi hanno dato la cittadinanza, nessun nuovo caso contro di me in Georgia avviato non c’era! E quelli fragile affari, che eccitati – nessun paese tranne la Georgia non ha riconosciuto!» – ha detto il politico.

Saakashvili ha detto che Poroshenko 24 luglio ha inaugurato la composizione della commissione per le questioni di cittadinanza «nuove persone, completamente marionette, la commissione è stata in grado di andare a qualsiasi capriccio».

«Questo decreto è firmato sé e il suo potere l’inevitabile sconfitta. E, se prima si potrebbe ancora sperare di «arrivare» prima delle elezioni, ora si possono solo sognare», ha detto.

Il politico ritiene che Poroshenko «oltrepassato il limite e l’intero paese è capito qual è il prezzo di promesse «un nuovo modo di vivere».

«Ora, probabilmente avete, come il predecessore, il desiderio di mantenere il potere a tutti i costi. Beh, si può provare, solo per ricordare, in Russia non vi aspettano! Gli ucraini già due volte affrontato da questa piaga e non si fermeranno fino a quando non porteranno al potere i veri nuovi politici!», – ha assicurato Saakashvili.

L’ex presidente della Georgia anche descritto come «un ucraino, che la maggior parte degli attuali deputati».

«Io amo l’Ucraina con tutto il cuore, e continuerò a combattere, qui, nella nostra Ucraina, nonostante tutto!» – egli ha promesso.

26 luglio Statale миграционна servizio dell’Ucraina ha riferito che Poroshenko ha emesso il decreto di perdita di cittadinanza ucraina Saakashvili.

In ГМСУ tale decisione ha spiegato che il politico ha sottolineato dati falsi quando si riceve la cittadinanza, in particolare, non è detto che sul territorio della Georgia ha arrestato in contumacia.




Saakashvili ha registrato un trattamento per la privazione della cittadinanza: Mi vogliono far ottenere lo status di rifugiato. Torno in Ucraina. Video 27.07.2017

0
Июль 27th, 2017 by