SBU ha annullato il divieto di ingresso in Ucraina sindaco di Przemysl. Febbraio spiegato perché

Il servizio di sicurezza dell’Ucraina ha annullato la sua decisione di divieto di ingresso in Ucraina per 5 anni per il sindaco di Przemysl Robert Homa, ha riferito il presidente della SBU Elena Febbraio.

«La parte ucraina ha percepito positivamente la valutazione del sindaco di Przemysl, che ha pubblicamente dato anti-ucraino marce in città», ha scritto sulla pagina Facebook di venerdì 27 gennaio.

«Proprio per questo il Servizio ha adottato responsabile la decisione di abolire il divieto di ingresso in Ucraina il sindaco della città polacca di Przemysl Robert Home», — ha spiegato Febbraio.

Si noti che, in precedenza, il vice-ministro degli esteri Polacco Jan Дзедзичак ha detto che la decisione di vietare l’ingresso in Ucraina, ha annunciato il sindaco di Przemysl Robert Home, nuoce polacco-ucraino relazioni e ha espresso la speranza che il divieto sarà immediatamente cancellato.

Egli ha aggiunto che nel caso in cui la parte ucraina non annullerà questa decisione, i rappresentanti del ministero degli esteri della Polonia non sarà presente sul Polacco-ucraino forum in Ряшеве, che comincia il suo lavoro di venerdì 27 gennaio. Inoltre, il vice ministro ha detto che questo sarà solo l’inizio di una polacca di reazione che avrà davvero gravi conseguenze.

Ricordiamo, il sindaco della città di Przemysl in Polonia Robert Homa ha ricevuto il divieto di ingresso in Ucraina dal Servizio di sicurezza dell’Ucraina a causa del suo coinvolgimento in attività anti-ucraina in Przemysl.

Varsavia Kiev ha inviato una nota a causa della storia con il sindaco di Przemysl.

Come è noto, la città di Przemysl, situato in Polonia, vicino al confine ucraino, l’anno scorso è stato un luogo permanente di conflitto sul suolo nazionale.

Il più forte dei quali è avvenuto il 10 dicembre, quando durante la cerimonia di «Marcia aquilotti перемышльских e leopoli», che si è svolta sotto il patrocinio del sindaco della città, uno dei suoi partecipanti gridò sotto Ucraino sede della casa del popolo «la Morte ucraini!», e gli altri partecipanti al corteo hanno sostenuto.

In precedenza nel mese di novembre dello scorso anno a Varsavia alla marcia nazionalista in occasione del 98 ° anniversario dell’indipendenza del paese ignoti hanno bruciato la bandiera ucraina.




SBU ha annullato il divieto di ingresso in Ucraina sindaco di Przemysl. Febbraio spiegato perché 27.01.2017

0
Январь 27th, 2017 by