SBU respinge l’accusa a sostegno del commercio con gli occupanti

Il servizio di sicurezza dell’Ucraina ha denunciato «populista» le azioni dei politici, che hanno organizzato il blocco del traffico ferroviario dei singoli distretti di Polizia. La relativa domanda SBU reso pubblico sul sito del dipartimento, Ucraino pravda ha scritto.

«Recentemente, alcuni criteri di nascondersi dietro slogan patriottico «fermare il commercio con gli invasori», che avrebbe «tetto» della SBU, promuovendo l’introduzione di modalità «blocco economico», organizzato bloccando il traffico ferroviario e delle singole zone di Donetsk e Lugano aree», ha detto in una dichiarazione.

L’ufficio ha osservato che «condividono la posizione dei suoi colleghi, che sono in prima linea nella lotta al terrorismo, e la maggioranza assoluta del pubblico», ma allo stesso tempo sottolineano SBU rifiuta categoricamente ogni accusa commerciale «interesse» del commercio con i militanti.

SBU ricorda che il controllo del movimento di veicoli e merci attraverso la linea di contatto è effettuata secondo la legislazione anti-terrorismo.

La concessione di autorizzazioni per lo spostamento di soggetti economici avviene il punto Focale, che comprende i rappresentanti di molti reparti, tra cui SBU, dopo la presentazione in il servizio di Stato fiscale dell’Ucraina.

L’autorizzazione è concessa previo pagamento di tasse, imposte, altri pagamenti obbligatori al bilancio di Ucraina, se si dispone di informazioni complete sulla trasparenza di questo processo e non partecipazione al finanziamento di attività terroristiche.

Gli imprenditori devono essere registrati per contabilità fiscale controllata Ucraina territorio, essere sociale e di export-oriented, di avere un unico ciclo di produzione non controllata e controllata dalle autorità ucraine territori e di effettuare pagamenti utilizzando esclusivamente il sistema bancario di Ucraina.

«Sottolineiamo che i beni, la fornitura di cui presumibilmente bloccano i singoli criteri, sono vietati a muoversi attraverso la linea di delimitazione. Alcuni di loro possono essere forniti esclusivamente in forma di aiuti umanitari», – sottolineano in SBU.

«Le misure di blocco del traffico ferroviario attivisti hanno segni di attività illecite (articolo 278 «Dirottamento o acquisizione di materiale rotabile ferroviario, aereo, marittimo o fluviale nave», art. 279 «il Blocco delle comunicazioni di trasporto, nonché l’acquisizione di aziende di trasporto», art. 280 «coercizione dei lavoratori dei trasporti per il mancato rispetto dei loro doveri «del codice PENALE),» secondo il servizio di sicurezza.

Presso l’ufficio stato detto circa le conseguenze negative che possono verificarsi se il blocco continuerà.

«Queste azioni creano i presupposti per il fallimento di funzionamento stabile del sistema di potere in Ucraina, danni diretti per lo stato (con 25.01.2017 in ОРДЛО resta 385 vagoni con 26 950 tonnellate di carbone un valore totale di 35 035 000 uah, più di 20 000 vagoni vuoti, e anche la proprietà DELL’ «Ukrzaliznytsya»)», si legge in un commento di SSU.

«Questo porterà ad un aumento del numero di cittadini che dopo la loro perdita di posti di lavoro, (fornire l’esistenza di quasi 150 000 persone) saranno costretti, tenendo conto del 40% ridotto all’osso nella c. d.»unità militari» ОРДЛО, entrare nelle fila delle formazioni armate illegali», ha detto in una dichiarazione.

Secondo SBU, la procedura di attivisti anche influenzare negativamente il processo di liberazione degli ostaggi.

Allo stesso tempo, come ha riferito un portavoce di controllo Principale della polizia Nazionale nella regione di Luhansk Tatiana Погукай, lunedì 30 gennaio, gli attivisti hanno smantellato la trama di binari sulla linea di delimitazione con l’auto-proclamata «LC» nella regione di Luhansk.

«Hanno smantellato la trama di percorsi di lunga 1 m 10 cm di Là dell’esplosione non c’era, è stato tagliato», – ha detto.

Squadra investigativa documentato un crimine. Risolto il problema di che informazioni nel registro Unico delle indagini preliminari.

Di smontaggio modi ha anche riferito mp Semen Semenchenko.

Ricordiamo, 25 gennaio veterani ATO hanno bloccato la ferrovia Lugansk — Popasna nell’ambito di commercio di blocco territori delle regioni del Donbass, a seguito di attività di veterani ATO è stato bloccato il traffico 12 treni al numero totale di 700 carrozze. Ieri checkpoint veterani ATO alla stazione ferroviaria autostrada Lugansk — Popasna ha tentato di sfondare.

Il 26 gennaio è stato riferito che è bloccato un tratto di ferrovia Lugansk — Lisichansk — Popasna vicino del taglio di Montagna — Oro.

Il capo del dipartimento di comunicazione Principale di controllo della polizia Nazionale nella regione di Luhansk Tatiana Погукай ha detto che la valutazione di attività ex combattenti ATO e deputati, che hanno bloccato la ferrovia nella regione di Luhansk sulla linea di delimitazione devono dare SBU e la procura Generale.

Poi la procura ha aperto la produzione di fatto il blocco della strada nella regione di Luhansk. Il portavoce della procura di Luhansk Anna Zykovha detto che al 41 ° km della transumanza sono circa 55 persone in mimetizzata vestiti, tra cui parlamentari Semen Semenchenko, Paolo Kostenko, Taras Pastore, ha Aggiunto. Hanno messo sulla ferrovia tre legno «riccio» e ha bloccato le merci che si spostavano per non controllata autorità ucraine territorio.

«Informazioni su questo fatto sono state apportate in ЕРДР pre-qualifica per h 1 dell’articolo 279 del codice Penale, è il blocco delle comunicazioni di trasporto attraverso il dispositivo di ostacoli, che ha interrotto il normale andamento del trasporto. La pena prevede una multa da 50 a 150 minimo non imponibile o correttivi di lavoro fino a 2 anni o con l’arresto fino a 6 mesi, o di restrizione della libertà fino a 3 anni», — ha riferito in procura.

Il capo della SBU ha tenuto una conversazione telefonica negativamente ha considerato l’azione deputati, hanno blocchi sugli parte della ferrovia nella regione di Luhansk, e ha chiesto loro di agire con mezzi legali.

Azione veterani ATO per bloccare il commercio con fazioni, temporaneamente controllano alcune zone di Donetsk e Lugano aree, e ha criticato il capo regionale di Lugano militare e civile dell’amministrazione Yuri garbuz s.. Secondo lui, i manifestanti nella regione di Luhansk hanno bloccato progettati per il trasporto di carbone svuotare i carri, e la promozione minaccia per la sicurezza energetica del paese.

Inoltre, il Governo ha detto che il servizio fiscale dello Stato (GFS) diventerà il principale organo che sarà impegnato nella movimentazione di merci in ОРДЛО e di loro , mentre in precedenza queste domande erano di competenza del gruppo interdipartimentale.




SBU respinge l’accusa a sostegno del commercio con gli occupanti 30.01.2017

0
Январь 30th, 2017 by