«Sembrava di aver toccato il fondo, come improvvisamente dal basso deputati cantavano «Padre nostro». Il social network ha reagito all’idea di leggere le preghiere in Parlamento

Edizione di «GORDON» ha raccolto le più brillanti affermazioni degli utenti di social network in merito registrato in Parlamento del disegno di legge n. 6722 «Sulle modifiche al regolamento della Verkhovna Rada (per quanto riguarda la lettura della preghiera del «Padre nostro» subito dopo l’apertura delle sessioni plenarie)».

#Кабмін #ОтчеНаш #Repubblica #мракобісся #рукалицо #preghiera #астанавитесь #релігіяголовногомозку pic.twitter.com/eR5lssROrb

— Iegor Shumikhin (@Zjoma) il 14 luglio 2017



«Sembrava di aver toccato il fondo, come improvvisamente dal basso deputati cantavano «Padre nostro». Il social network ha reagito all’idea di leggere le preghiere in Parlamento 15.07.2017

0
Июль 15th, 2017 by