Sobchak e «Mela» si è lamentato in commissione elettorale Centrale della federazione RUSSA nella illegali agitazione per Putin il «Primo canale»

Dimostrazione sul «Primo canale» RUSSIA documentario sul presidente della federazione RUSSA Vladimir Putin, il regista americano Oliver Stone è illegale campagna per il candidato alla presidenza di Putin. A questo proposito è stata presentata la denuncia alla commissione elettorale Centrale (CEC) della federazione RUSSA, informa il sito del candidato alla presidenza della federazione RUSSA Ksenia Sobchak.

«Primo canale» ha violato la legge in materia di elezioni requisiti. In onda federale CAVO dal 12 al 15 febbraio va in onda il documentario «Putin», che si tolse il regista Oliver Stone. In totale, la sfilata di tutte le serie dura quattro ore e mezzo. Nel film è descritto in dettaglio la biografia di Putin, che verterà sui suoi genitori, la famiglia, gli hobby. In esso si tratta non solo sull’esecuzione di Putin doveri del presidente della federazione RUSSA, ma anche della sua personalità», si legge nel messaggio.

I rappresentanti Sobchak sottolineano che, secondo la legge russa, di propaganda periodo nel 2018 partire dal 19 febbraio.

«In questo modo, il «Primo canale», rilasciando in onda il film «Putin», viola i requisiti della legislazione della Federazione Russa in materia di elezioni. Così come il film contiene materiali che sono агитационными… c’è una probabilità del contenuto di atti dipendenti canale composizione di un illecito amministrativo», – dicono gli autori del testo.

A questo proposito ordine degli avvocati di cassa Sobchak chiese CEC e del suo presidente Ella Памфилову di effettuare la verifica e portare i responsabili alla giustizia.

I rappresentanti del candidato anche pubblicato un programma televisivo con la menzione di un film su Putin.

Per lo stesso motivo, la commissione elettorale Centrale ha chiesto Emilia Слабунова, presidente del partito «Mela», il cui rappresentante, Grigory Yavlinsky, è anche candidato alla presidenza della federazione RUSSA.

Il rapporto osserva che la proiezione del film è illegale campagna elettorale, perché la sua realizzazione e il posizionamento non pagato dal fondo elezione di Putin, e lo spettacolo si svolge prima dell’inizio del periodo consentito di agitazione dei MEDIA.

Il canale americano Showtime ha indicato четырехсерийный film di Stone «Intervista con Putin» dal 12 al 15 giugno 2017. In Russia il nastro è andata in onda il «Primo canale», 19-22 giugno.

L’elezione del presidente della Russia assegnati al 18 marzo 2018.




Sobchak e «Mela» si è lamentato in commissione elettorale Centrale della federazione RUSSA nella illegali agitazione per Putin il «Primo canale» 14.02.2018

0
Февраль 14th, 2018 by