Спецпрокурор Muller ha presentato Flynn accuse di дезинформировании FBI sui contatti con l’ambasciatore russo

Procuratore speciale degli stati UNITI Robert Mueller ha presentato contro l’ex consigliere del presidente degli stati UNITI per la sicurezza nazionale Michael Flynn l’accusa di falsa testimonianza sui contatti con i rappresentanti di Russia, alla vigilia dell’entrata Donald Trump per la carica di capo della casa Bianca. Il testo di un atto di accusa pubblica a Facebook Associated Press.

Secondo il documento, datata 30 novembre, Flynn ha disinformato agenti dell’FBI sui suoi colloqui con l’allora ambasciatore RUSSO negli stati UNITI, Sergei Кисляком.

«Circa il 24 gennaio 2017 l’imputato Michael Flynn consapevolmente e intenzionalmente ha dato in realtà false, inventate e false dichiarazioni e spiegazioni agli agenti dell’FBI a Washington», – ha detto Muller.

Secondo gli inquirenti, Flynn ha mentito, che il 29 dicembre 2016, non ha chiesto le autorità della federazione RUSSA «astenersi dall’escalation della situazione», in risposta alle sanzioni che gli stati UNITI hanno introdotto contro la Russia in quel giorno. Egli, inoltre, non ha menzionato il fatto che l’ambasciatore russo ha detto di lui circa la decisione di Mosca di «scegliere moderato risposta» a queste sanzioni.

Inoltre, secondo i dati dell’ufficio спецпрокурора, Flynn ha mentito, che il 22 dicembre 2016, non ha chiesto l’ambasciatore Кисляка rinviare o annullare il voto per una delle risoluzioni nel consiglio di sicurezza delle nazioni unite e che il diplomatico non gli aveva parlato della reazione di Mosca, a questa richiesta.

https://www.facebook.com/associatedpresspolitics/posts/1090783141024594



Спецпрокурор Muller ha presentato Flynn accuse di дезинформировании FBI sui contatti con l’ambasciatore russo 01.12.2017

0
Декабрь 1st, 2017 by