Studio «Quartiere 95»: il Divieto di «Matchmakers» è assurda decisione che contraddice il senso comune

Studio «Quartiere 95» ha definito assurda la decisione dell’agenzia di Stato dell’Ucraina in materia di cinema invalidare tale identità per tutte le stagioni della serie tv «Pronubi». Una dichiarazione pubblicata sul sito web di studio.

«Il divieto sei stagioni della serie tv «Pronubi», che sono stati acquisiti nel periodo dal 2008 al 2013, è assurda la decisione che contraddice il senso comune. Il suo unico scopo è quello di distogliere l’attenzione pubblica dai taglienti temi di attualità: la guerra in oriente, crisi economica e politica del paese, il deterioramento del livello di vita. La speculazione sul псевдопатриотические temi in indirizzo «Matchmakers» sono infondati. Studio «Quartiere 95″ più volte dichiarato la sua cittadinanza, noi siamo per la libertà e l’indipendenza, l’Ucraina, in cui si rivendicano i diritti civili e le libertà democratiche. Ma non violare i loro», – ha sottolineato in studio.

In «Trimestre 95», ha aggiunto, che la serie tv «Pronubi» è stato girato in Ucraina, ha dato lavoro a centinaia di ucraini registi e aumentato il bilancio pubblico del paese.

«Insistiamo sul fatto che questo prodotto ucraino, nonostante le dichiarazioni di alcuni funzionari di governo del cinema. Questa serie tv, insignito di numerosi professionisti premi in Ucraina e nel mondo – 12 premi «Телетриумф», premi «Star», la partecipazione a prestigiosi festival internazionali, voti alti», si legge in un comunicato.

In studio ha aggiunto che la serie è popolare in tutto il mondo, promuove l’Ucraina sulla scena internazionale.

«E’ una serie che piace a milioni di persone. Essi aspettavano da noi in qualsiasi momento potrete continuare «Matchmakers». Ma fino a quando non sarà», ha sottolineato il «Trimestre 95».

In un comunicato si legge che lo studio sarà far valere i propri diritti internazionali, tribunali, «fino a quando non si sarà formata una chiara e trasparente sistema di regolazione cinematografica e televisiva settori in Ucraina».

«Chi e sulla base di quale adotta una decisione su quello di apportare alla lista di persone che rappresentano una minaccia per la sicurezza nazionale dell’Ucraina? Chi prende la decisione di revoca di laminazione di identità? Perché in questo schema tracciato un approccio selettivo? Il ministero della Cultura, SBU, Нацсовете e NSDC non ci sono risposte a queste domande. C’è solo una lista nera in cui, un domani, potrebbe essere chiunque. Questa lista comodo manipolare, utilizzando sleale concorrenza o nel gioco politico», ha aggiunto in studio.

Il 22 novembre si è appreso che il Servizio di sicurezza dell’Ucraina ha vietato russo attore Giovanni Добронравову, che interpreta in «Сватах», di entrare in Ucraina per tre anni per un viaggio in Crimea e il sostegno di annessione della penisola. In un’intervista del 2014, pubblicato sul canale YouTube 1tvnetru, l’attore ha detto che «la Crimea deve tornare a far parte della Russia». Dopo la decisione della SBU ha detto che non ha visitato la Crimea.

Zelenski consigliato alle autorità ucraine «combattere il nepotismo, e poi combattere con «Сватами».

28 novembre Ministero dell’Ucraina ha introdotto Добронравова in una lista di persone che minacciano la sicurezza nazionale dello stato. L’agenzia nazionale dell’Ucraina ha riconosciuto validi tale identità per tutte le stagioni della serie tv «Pronubi».

Il vice ministro della cultura dell’Ucraina Yuri Rybachuk ha commesso l’abolizione del divieto, se i creatori della serie «Pronubi» sostituirà Добронравова altro attore.

Zelenski ha detto in un commento pubblicazione di «GORDON», che chiude il progetto.




Studio «Quartiere 95»: il Divieto di «Matchmakers» è assurda decisione che contraddice il senso comune 30.11.2017

0
Ноябрь 30th, 2017 by