Tajani: non Siamo in grado di aggiungere più tempo per le trattative per Brexit

I negoziati per Brexit si svolgeranno senza indugio, in UE non possono «aggiungere più tempo per trovare un accordo», ha detto il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani in un’intervista a La Vanguardia.

Egli ha sottolineato che la questione sarà risolta prima delle elezioni del Parlamento europeo nel 2019. Tajani ha suggerito che per un accordo con la gran bretagna possono votare nel mese di marzo o aprile 2019. Egli ha sottolineato che questo sarà difficile.

Il presidente del Parlamento europeo ha aggiunto che la tempestiva conclusione dei negoziati è responsabile della parte britannica, così come il regno Unito vuole lasciare l’unione Europea.

Tajani ha detto che l’UE «non contro gli inglesi». Egli ha sottolineato che «se ne vanno dall’UE, ma non dall’Europa, e noi continueremo a lavorare insieme».

Il referendum sull’uscita del regno unito dall’UE ha avuto luogo il 23 giugno del 2016. Secondo i suoi risultati, il 51,9% dei britannici ha votato per l’uscita del paese dalla comunità, il 48,1% – voluto rimanere nell’UE.

Procedura ufficiale per l’uscita della gran Bretagna dall’UE ha dato il via il 29 marzo 2017 e ci vorranno circa due anni.

Il 19 giugno a Bruxelles, ha iniziato i negoziati per Brexit. I rappresentanti del regno unito e dell’unione Europea hanno approvato un programma di ulteriori negoziati.




Tajani: non Siamo in grado di aggiungere più tempo per le trattative per Brexit 17.07.2017

0
Июль 17th, 2017 by