The Washington Post. Trump ha prestato giuramento, i missili cadono in Ucraina (editoriale)

«Potrebbe essere una coincidenza, che supportate la Russia di potere in Ucraina ha iniziato più potente per un paio di mesi offensiva attraverso il giorno dopo che Vladimir Putin ha parlato al telefono con il presidente Trump? Come siamo in questo dubbio — scrivono in un editoriale giornalisti di The Washington Post. — Raffiche di missili Grad e artiglieria pesante, che colpiscono le posizioni dell’esercito ucraino a partire da domenica, piuttosto sembrano verifica, cede il nuovo presidente pressione da parte di Mosca.

La questione del ritiro delle sanzioni con la Russia e non è stato risolto. «Forse frustrato Putin sentito la necessità di avere un po ‘di pressione d’altra parte» — suggerisce edizione. O, forse, ha voluto interrompere la riunione il presidente ucraino petro Poroshenko con il cancelliere Tedesco Angela Merkel, prevista per il lunedi.

«Sia come sia, l’artiglieria russa, молчавшая settimane, improvvisamente ha aperto il fuoco domenica nel quartiere controllato da Kiev Regione, a nord del separatista di Donetsk. Il bombardamento si diffuse presto a sud, a Мариуполю — roccaforte del governo sulla costa del mar d’Azov», si legge nell’articolo. I giornalisti, aggiungendo che «i soldati ucraini e i civili sono stati sommersi da minacciosi messaggi di testo», vedendo in questo la scrittura del Cremlino.

Un certo progresso economico dell’Ucraina non è nell’interesse di Putin, continuano i giornalisti. Economici e istituzionali riforme nel paese c’è un progresso, lasciate lento. Nuovi combattimenti hanno messo tutto a repentaglio. Un altro obiettivo di Putin potrebbe essere una spinta Trump alle concessioni, di cui ottiene Mosca: non basta togliere le sanzioni, ma anche di riconoscere la sfera di influenza della Russia, che include l’Ucraina. «In cambio di cosa?» si chiede la revisione.

Trump ha più volte citato la possibilità di una cooperazione con la Russia nella lotta contro lo stato Islamico in Medio Oriente. Ma questo è l’americano-russo di cooperazione è stato anche il principale obiettivo di Putin. In altre parole, tale accordo può fornire Putin «quello che in realtà vuole, in cambio di qualcosa, che anche lui vuole in realtà», sostengono gli autori.

«Se Trump d’accordo su questo, allora Putin raggiungerà il terzo obiettivo di ridurre l’impatto globale degli stati UNITI nell’interesse della Russia», — dicono.

Traduzione InoPressa




The Washington Post. Trump ha prestato giuramento, i missili cadono in Ucraina (editoriale) 01.02.2017

0
Февраль 1st, 2017 by