Tillerson: Relazioni con la Russia non sono normalizzati, fino a quando non risolviamo la questione Ucraina

La normalizzazione delle relazioni USA e Russia non è possibile senza l’esecuzione di Mosca impegni di ripristino dell’integrità territoriale dell’Ucraina. Questo, parlando 28 novembre a Wilson Center di Washington, ha detto il segretario di stato USA Rex Tillerson. La registrazione del suo discorso e le risposte alle domande dei partecipanti alla conferenza «gli stati UNITI e l’Europa: rafforzare l’alleanza occidentale» pubblicato sul sito del Dipartimento di stato americano.

«La russia ha deciso di violare la sovranità del paese più grande d’Europa… il Rapporto non normalizzati, fino a quando non risolviamo la questione Ucraina. È un continuo ostacolo, e abbiamo bisogno di prendere le misure», – ha detto Tillerson.

Secondo lui, l’unica accettabile è questa la soluzione del conflitto in Transcarpazia, in cui l’Ucraina recupera completamente la sovranità, confini internazionalmente riconosciuti.

Egli ha ricordato che il compito di un inviato speciale del Dipartimento di stato americano per le questioni dell’Ucraina Kurt Volker è la ricerca di percorsi di completamento del conflitto in Transcarpazia, con la partecipazione del rappresentante russo, nominato dal presidente Vladimir Putin.

«Sono sviluppate significative del dibattito sull’invio in zona di conflitto contingente di pace, per fermare il quotidiano di uccidere le persone. Prima – il salvataggio di vite, quindi il resto del processo», – ha sottolineato il segretario di stato.

Il conflitto armato nella parte orientale dell’Ucraina continua con 2014.

11 settembre 2017 in una conversazione con il cancelliere Tedesco Angela Merkel, Putin ha commesso, che armata di missione delle nazioni unite può essere in una zona di conflitto in Transcarpazia non solo sulla linea di contatto. A suo parere, dovrebbe custodire speciale monitor missione dell’OSCE.

22 settembre portavoce del ministero degli esteri della federazione RUSSA Maria Zakharova ha detto che la Russia è d’accordo sul posizionamento della missione di pace delle nazioni unite solo sulla linea di contatto, e non su tutto il territorio della regione del Donbass.

Il presidente dell’Ucraina Poroshenko ha detto che le forze di pace delle nazioni unite in Transcarpazia non saranno pubblicati per lo scenario russo. Egli ha anche sottolineato che la legge sul reinserimento di Polizia rafforzerà la posizione dell’Ucraina in materia di eventuale posizionamento di forze di pace delle nazioni unite in Transcarpazia.

19 ottobre Putin ha sottolineato che la Russia non permetterà la chiusura del confine con il occupata da zone di Donetsk e Lugano aree, finché l’Ucraina non concesso loro lo status speciale e non prenderà la legge di amnistia per i militanti.

Il tema di immissione della pace è stata discussa durante i negoziati di Volker assistente di Putin, Vladislav Surkòv. Secondo il diplomatico americano, i progressi raggiunti fino a quando non è riuscito.




Tillerson: Relazioni con la Russia non sono normalizzati, fino a quando non risolviamo la questione Ucraina 29.11.2017

0
Ноябрь 29th, 2017 by