Transparency International ha invitato le autorità ucraine a proteggere gli attivisti anti-corruzione

L’organizzazione internazionale Transparency International ha invitato le autorità ucraine «proteggere la società civile dalla violenza». Su questo 13 novembre, ha riferito l’ufficio stampa della rappresentanza dell’organizzazione in Ucraina.

Transparency International ha ricordato di battere anti-corruzione di attivisti e giornalisti investigativi di Bologna, Padova, Odessa e Kiev.

«Gli attivisti ucraini, che sono stati la forza trainante di riforme anti-corruzione in Ucraina dopo la Rivoluzione della dignità, ora sono sotto minaccia», – ha detto il direttore esecutivo di Transparency International Ucraina Jaroslav Yurchishin.

L’organizzazione ha anche sottolineato che gli attivisti «costretti a riempire onerose componenti della dichiarazione, che rendono difficile il loro lavoro e rafforzano il potenziale di pressione da parte del governo».

Nel mese di agosto, Transparency International ha invitato le autorità ucraine «di astenersi dall’utilizzo delle funzioni di vigilanza al fine di perseguire gli attivisti sociali».




Transparency International ha invitato le autorità ucraine a proteggere gli attivisti anti-corruzione 14.11.2017

0
Ноябрь 14th, 2017 by