Trasbordo di merci in transito è dimezzato

Trasbordo di merci in transito nel periodo gennaio-luglio 2016, pari a poco più di 6 milioni di tonnellate, meno della metà di indicatori simili allo scorso anno. Informa l’ufficio stampa dell’Amministrazione dei porti marittimi dell’Ucraina.

«Trasbordo di merci in transito pari a 6 milioni 285 mila tonnellate (57,62% rispetto 2015), la comunicazione interna — 2 milioni 303 mila tonnellate (59,6% rispetto a gennaio-luglio 2015)», si legge nel messaggio.

Come spiegano in АМПУ, il calo maggiore di indicatori di trasbordo nei porti è associato con la caduta di transito del traffico di Russia e Bielorussia. Questo per quanto riguarda la movimentazione di quasi tutta la nomenclatura delle merci: petrolio e prodotti petroliferi, carbone, minerali, metalli.

La riduzione della movimentazione delle esportazioni di minerale di ferro concentrato legano con il calo dei prezzi sul mercato mondiale di minerale di ferro sullo sfondo di anni ad un massimo di magazzino in Cina.

È sceso nel primo semestre e volumi di movimentazione delle merci nei porti dell’Ucraina. Essi costituiscono il 74 milioni 60 mila tonnellate, in calo del 9,8% al di sotto di indicatori simili 2015.

In particolare, il fatturato delle esportazioni di merci nei porti dell’Ucraina, pari a 59 milioni 190 mila tonnellate, in calo del 1,4% in meno rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, le importazioni — 9 milioni 282 mila tonnellate, con un calo del 10,1% rispetto al 2015

In precedenza è stato riferito che l’Ucraina vuole intercettare i flussi di transito porti la Bulgaria e la Turchia.




Trasbordo di merci in transito è dimezzato 04.08.2016

0
Август 4th, 2016 by