Trump ha proposto a Putin l’assistenza nelle indagini di un relitto di An-148

Il presidente degli stati UNITI, Donald Trump e il suo omologo russo, Vladimir Putin, 12 febbraio, ha tenuto una conversazione telefonica. Lo ha riferito l’ufficio stampa della casa Bianca.

Trump Putin ha espresso le sue condoglianze con la caduta di un aereo An-148 in Periferia e ha assicurato che gli Stati Uniti «sono pronti ad aiutare le autorità russe nelle indagini» disastro.

Il servizio stampa del Cremlino ha parlato di questa proposta, ma ha osservato che i due capi di stato hanno discusso anche «alcuni aspetti medio di liquidazione».

Passeggero l’aereo An-148 «Saratov airlines», effettuando un volo da Mosca a Orsk, è scomparso dagli schermi radar pochi minuti dopo il decollo dall’aeroporto di Domodedovo 11 febbraio. I rottami dell’aereo sono stati trovati in zona Corso a Mosca. Sono morti tutti, che si trovava a bordo – 65 passeggeri e sei membri dell’equipaggio.

Il comitato Investigativo della Russia ha dichiarato che metterà alla prova tutte le possibili versioni di un incidente aereo, tra cui le condizioni meteorologiche, il fattore umano, la condizione di manutenzione di aeromobili e di «altri scenari possibili». Secondo il «Kommersant», versione strage tra le principali, non viene considerato, anche se non ha respinto definitivamente.

Il 12 febbraio sul luogo dell’incidente hanno trovato registratori di volo («scatole nere») di un aereo.




Trump ha proposto a Putin l’assistenza nelle indagini di un relitto di An-148 13.02.2018

0
Февраль 13th, 2018 by