Tutto presentato una denuncia alla procura della repubblica per la pubblicazione delle sue dichiarazioni circa la «pugnalata alla schiena» Putin dopo l’incendio a Kemerovo

Membro del Consiglio della Federazione RUSSA Elena Mizulina ha presentato una denuncia in procura in relazione con la diffusione di un filmato, in cui lei porta le sue condoglianze al presidente della Russia Vladimir Putin a causa di un incendio in Kemerovo, riferisce il sito del senatore.

Il senatore ha sottolineato che il frammento di cordoglio Putin strappato dal contesto, perché lei ha espresso tra cui «profonde condoglianze ai parenti delle vittime in Kemerovo».

Sul sito del senatore afferma che ai montato il rullo «aggiunto false firme e commenti in uno spirito di «morti la gente non interessano solo la guida del paese è dispiaciuto».

Tra i principali distributori di «false informazioni» sul sito del senatore chiamato un politico dell’opposizione Alexei Navalny e agenzia di stampa Znak.com.

Secondo Mizulina, a seguito della diffusione di tale rulli gli utenti del social network e i lettori MEDIA «sono stati indotti in errore» per quanto riguarda la sua «vera posizione».

Il senatore ritiene che la diffusione del rullo con la sua citazione cade sotto l’articolo del codice penale sulla diffamazione, di eccitazione o l’odio e sull’abuso di autorità.

Il 27 marzo sono stati in onda su un canale televisivo «Russia 1», ha dichiarato che l’incendio al centro commerciale «ciliegia» è diventato per Putin «pugnalata alla schiena». Secondo il senatore, presidente di «una volta guardare indietro», come dopo di lui «cura» i funzionari russi.

Incendio in un centro commerciale di quattro piani «ciliegia» a Kemerovo è avvenuto il 25 marzo. Secondo le autorità locali, un incendio è emerso nel parco батутной stanza.

Secondo il ministero delle situazioni di emergenza della federazione RUSSA, a causa di un incidente morirono 64 persone. Secondo i parenti, vittima della tragedia è diventato 41 bambino.

Il 27 marzo a Kemerovo stato Putin. Ha fiori al стихийному memoriale vicino centro commerciale «alchechengi», e poi si è incontrato con il gruppo di iniziativa di cittadini che hanno espresso la sfiducia al movimento di indagine del fuoco. Il presidente della federazione RUSSA ha invitato a non dubitare di dati ufficiali sul numero delle vittime.

Lo stesso giorno nel corso della riunione il governatore della regione di Kemerovo Aman Tuleyev scusato con Putin per il fuoco. «Vladimir Vladimirovich, personalmente mi hanno chiamato. Grazie ancora grande. Mi scuso personalmente per quello che è successo sul nostro territorio», – ha detto Tuleyev.

Uno dei testimoni del fuoco, animatore e fotografo di nome Eugenio, sostiene che il piromane è un bambino. Capitolo Следкома Alexander Bastrykin versione di incendio doloso ritiene improbabile.




Tutto presentato una denuncia alla procura della repubblica per la pubblicazione delle sue dichiarazioni circa la «pugnalata alla schiena» Putin dopo l’incendio a Kemerovo 30.03.2018

0
Март 30th, 2018 by